Ovomaltina

Cos'è l'Ovomaltina?

L'ovomaltina è un prodotto che fa parte degli alimenti per la prima colazione, anche se il suo utilizzo pare finalizzato più genericamente alla formulazione di una specifica bevanda.

L'ovomaltina è una polvere liofilizzata destinata alla soluzione istantanea in un liquido, generalmente costituito da acqua o latte. Oggi, il marchio “ovomaltine” produce anche molti altri alimenti (drink, barrette ecc), diffusi in Europa e nel mondo.
L'ovomaltina è a base di estratto di malto (tranne un tipo statunitense, riconoscibile dalla confezione color blu), zucchero aggiunto (tranne quella prodotta in svizzera) e siero di latte; alcune varietà contengono anche cacao amaro. Invitiamo comunque a controllare gli ingredienti in etichetta, in quanto gli ingredienti e la conseguente analisi nutrizionale, potrebbero essere cambiati rispetto all'ultima revisione dell'articolo.


“Ovomaltine” è un marchio registrato dalla “Associated British Foods”. Viene prodotta da “Wander AG”, una filiale della “Twinings” (a Neuenegg, nel Cantone di Berna, in Svizzera) che nel 2003 ha acquisito il marchio dalla “Novartis”; tuttavia, negli Stati Uniti, i diritti sono stati acquisiti separatamente dalla “Nestlé”.
Nonostante sia di origine svizzera, l'ovomaltina è parecchio diffusa anche in Italia, dove il suo consumo viene associato prevalentemente all'alimentazione del bambino (in sostituzione al caffè solubile).
Negli ultimi anni, il consumo generale di ovomaltina è stato parzialmente sostituito dal caffè d'orzo (alimento differente) e dal cacao in polvere.
In Svizzera, l'ovomaltina gode di una grande popolarità; la sua diffusione esplose nel 1980, con lo slogan pubblicitario "Hesch Dini Ovo Hut scho gha?", una sorta di parola d'ordine che divenne ben presto il simbolo commerciale del prodotto.

Ovomaltina: Di Cos'è Fatta?

L'ovomaltina contiene gli ingredienti: orzo, latte scremato in polvere, cacao de-oliato, siero di latte in polvere, sciroppo di glucosio, uova (SOLO in Svizzera) e miele.
Non a caso, il nome dell'ovomaltina è il risultato dell'unione: ovum (uovo in latino) e malt (malto inglese).
L'ovomaltina è pronta al consumo dopo la miscelazione con il latte, ma alcuni la preferiscono sciolta in acqua. La notevole percentuale di malto conferisce all'ovomaltina un sapore a dir poco caratteristico.
L'ovomaltina Svizzera è commercializzata in quasi 100 paesi nel mondo, ma con una ricetta sempre differente poiché adattata ai gusti e alla legislazione delle nazioni consumatrici.
L'ovomaltina internazionale è dolcificata con saccarosio bianco semolato (zucchero) ma, come anticipato, NON prevede l'aggiunta di uova.
In Gran Bretagna, America, Africa, Sud America e Asia, l'ovomaltina è disponibile con una ricetta modificata che prende il nome di “Ovaltine”.
L'ovomaltina apporta circa 365kcal per 100g di polvere, quindi 66kcal per porzione consigliata (circa 18g).
La bevanda è stata originariamente sviluppata come “rimedio” destinato alle persone “denutrite o generalmente deboli”, anche se il bacino d'utenza fu rapidamente esteso alla popolazione generale grazie al concetto di alimento “sano e nutriente” (Getränk für die ganze Familie o “Da bere per tutta la famiglia”).
Il marchio ha anche sviluppato diverse alternative, più facili da trasportare e consumare, oltre che appartenenti a categorie diverse. Tra questi: snack (“ovo sport”, “choc ovo” ecc), muesli, barrette di cioccolato, bevande (“ovo drink”), gelati (“Ovaltine Crunchy Cream” o “Ovomaltine Crunchy Ice) ecc.

Caratteristiche Nutrizionali

L'ovomaltina è un alimento dolce, con un apporto energetico abbastanza elevato. Le calorie provengono soprattutto dai carboidrati, seguiti da alcune proteine e da pochi lipidi.
I glucidi dovrebbero essere prevalentemente di tipo semplice (maltosio) e/o semi-complesso (maltodestrine). Questi conferiscono all'alimento un alto indice glicemico, rendendolo inadatto alla dieta per il diabete, l'ipertrigliceridemia e il sovrappeso; al contrario, l'ovomaltina potrebbe trovare un'applicazione interessante nell'alimentazione dello sportivo prima della prestazione.

Le fibre sono presenti ma in quantità poco rilevanti.

Valori Nutrizionali

Composizione Nutrizionale per 100g di “Ovomaltina”
Ovomaltina, Valori Nutrizionali
Composizione Chimica Valore per 100g
Parte edibile 100%
Acqua 3,1g
Proteine 9,4g
Lipidi totali 1,3g
  Acidi grassi saturi 0,68g
Acidi grassi monoinsaturi 0,34g
Acidi grassi polinsaturi 0,17g
Colesterolo 0,0mg
Carboidrati disponibili 83,6g
  Amido - g
Zuccheri solubili - g
Fibra totale 1,9g
  Fibra solubile - g
Fibra insolubile - g
Acido Fitico 0,0g
Alcol 0,0g
Energia 372,0kcal
Sodio 259,0mg
Potassio 591,0mg
Ferro 12,7mg
Calcio 376,0mg
Fosforo 376,0mg
Magnesio 63,0mg
Zinco 0,73mg
Rame 0,69mg
Selenio 7,0µg
Tiamina 4,23mg
Riboflavina 3,60mg
Niacina 42,32mg
Vitamina A retinolo eq. 3172,0µg
Vitamina C 127,0mg
Vitamina E 0,06mg

L'apporto proteico è difficile da valutare, poiché di ovomaltina ne esistono varie tipologie; nello specifico, alcune prevedono l'utilizzo delle uova ed altre no. In presenza di questo ingrediente, i peptidi dovrebbero essere ad alto valore biologico; al contrario, risulterebbero carenti in alcuni amminoacidi essenziali. Con tutta probabilità, i valori citati qui sotto sono riferiti ad un tipo di ovomaltina senza uova.
Sui lipidi c'è poco da specificare. Sono quantitativamente poco significativi e la prevalenza degli acidi grassi è di tipo saturo; il colesterolo pare assente.
In merito ai sali minerali, l'ovomaltina è ricchissima di parecchi elementi, addirittura di tutti quelli citati in tabella: calcio, ferro, fosforo, potassio, magnesio, zinco, rame e selenio. Per quel che riguarda le vitamine, l'ovomaltina abbonda in tiamina (vit B1), niacina (vit PP), riboflavina (vit B2), acido ascorbico (vit C) e retinolo equivalenti (pro vit A). Si tratta di nutrienti verosimilmente addizionati, ma che fanno dell'ovomaltina un alimento con proprietà simili ad un vero e proprio integratore alimentare.
L'ovomaltina è idonea a ogni tipo di necessità nutrizionale, eccezion fatta per:

  • I soggetti che soffrono di alcuni tipi di scompensi della filtrazione renale (a causa dell'elevata concentrazione di alcuni sali)
  • Vegani (mentre non ha controindicazione verso i latto ovo vegetariani)
  • Intolleranti al lattosio
  • Celiaci
  • Soggetti in sovrappeso, ipertrigliceridemici, iperglicemici e diabetici tipo 2.

La porzione media di ovomaltina è di circa 5-10g (20-40kcal).

Critiche

La prima osservazione negativa che gli esperti in nutrizione e salute rivolgono all'ovomaltina internazionale interessa la quantità di glucidi semplici nella polvere (monosaccaridi disaccaridi).
In una dichiarazione “dell'Organizzazione dei Consumatori Tedeschi”, si afferma che l'ovomaltina contiene soprattutto (e troppi) carboidrati (zucchero, sciroppo di glucosio e miele). Questo spiega anche l'elevato contenuto energetico dell'alimento, anch'esso valutato piuttosto eccessivo.
L'ovomaltina non può quindi essere utilizzata come bevanda consuetudinaria, né tanto meno come dissetante in sostituzione all'acqua.



Ultima modifica dell'articolo: 08/11/2016