Erba Cipollina

L'erba cipollina è una pianta del Genere Allium, famiglia Liliaceae, proprio come cipolla, aglio e porro; la sua nomenclatura binomiale corrisponde ad Allium schoenoprasum, mentre i sinonimi più comuni sono aglio ungherese o porro sottile.

Erba cipollinaCon tutta probabilità, l'erba cipollina è originaria della Russia o della Cina.
L'erba cipollina si presenta come una pianta erbacea che cresce in fitti mazzolini verdi che originano da piccoli bulbilli sotterranei. Le foglie sono cave e somigliano vagamente a dei giunchi, e raggiungono (in base alla varietà) anche i 50cm di altezza; nel periodo invernale le foglie cadono ma la pianta NON muore e conserva le gemme nascoste sotto terra, la cui germinazione avverrà in primavera. L'erba cipollina fiorisce nel periodo estivo con piccole infiorescenze lilla composte da 10-30 piccoli gigli che producono frutti a capsula con forma triangolare contenenti 2-3 semi.
L'erba cipollina cresce mediamente fino e poco oltre i 1000m d'altitudine (a seconda della varietà); predilige terreni mediamente concimati e calcarei, ama la penombra ma, se opportunamente annaffiata, cresce bene anche al sole.
L'erba cipollina è ricca di composti solforati e viene utilizzata (solo CRUDA) per il tipico odore di cipolla che, tuttavia, non si ripercuote altrettanto pesantemente sull'alito. In cucina, l'erba cipollina è frequentemente utilizzata come decorazione o per insaporire creme al formaggio, ripieni della pasta, insalate, zuppe, salse e preparazioni a base di uova.
In erboristeria, l'erba cipollina è classificata come una pianta dalle caratteristiche terapeutiche quantomeno varie; le più comuni sono: diuretica, vermifuga per i vermi intestinali, antisettica per alcuni microorganismi, antiscorbutica (per la presenza di vit. C), cardiotonica (sostiene e stimola la frequenza cardiaca) ed ipoglicemizzante (riduce la glicemia).



Ultima modifica dell'articolo: 01/10/2016