Dieta Disintossicante o Dieta Detox

Definizione

Per dieta disintossicante o dieta detox si intende un vero e proprio regime alimentare finalizzato alla depurazione dell'organismo dalle tossine esogene, accumulate a causa dello stile di vita contemporaneo perché veicolate dal cibo spazzatura (junk food), dalle bevande nervine, dallo stress psicologico, dai farmaci e dall'inquinamento ambientale.

Dieta DisintossicanteLa dieta disintossicante o dieta detox si propone quindi di migliorare lo stato di salute generale. Inoltre, pur non essendo direttamente finalizzata al dimagrimento, in virtù della ridottissima quantità di energia introdotta con gli alimenti, non è raro che seguendola si manifesti una (più o meno cospicua) riduzione del peso corporeo dovuta al depauperamento dell'adipe, ma anche delle proteine muscolari, del glicogeno e dell'idratazione corporea.

I tipi di dieta disintossicante o detox sono molti e (per diversi  motivi che di seguito andremo ad esporre), non potendo rientrare nella medicina cosiddetta convenzionale, fanno tutti parte di una branca chiamata “medicina alternativa”; per comodità, riassumeremo le caratteristiche che accomunano i principali sistemi di dieta disintossicante o dieta detox senza MAI entrare nello specifico di quanto citato dall'uno o dall'alto autore in questione.

Un sistema olistico

Alcuni dei fondatori sostengono fieramente che la dieta disintossicante o dieta detox rappresenta uno schema nutrizionale dalle proprietà olistiche, ovvero che si avvale di meccanismi non spiegabili mediante una semplice schematizzazione o spiegazione logica. Dal punto di vista scientifico, si tratta certamente di un aspetto quantomeno discutibile, per non dire stravagante. In ambito sperimentale, infatti, la giustificazione dei metodi, dei mezzi, degli strumenti e la comprensione dei meccanismi coinvolti nei vari processi, rappresentano il presupposto fondamentale della ricerca stessa. Pertanto, parlare di “Holistic Detox” significa prescindere totalmente sia dalla verifica di efficacia dello schema alimentare proposto, sia dal suo reale impatto salutistico.
Parallelamente, c'è anche chi si cimenta nella differenziazione di altre discipline curative; è il caso della “Biontologia”. Questa viene definita come lo studio dell'essenza della vita finalizzato al raggiungimento della salute e del benessere; non a caso, i sistemi biontologici (che hanno radici nella medicina cinese) utilizzano il metodo della dieta disintossicante o dieta detox per ottenere il massimo risultato auspicabile.

Principi e meccanismi della dieta detox

La dieta disintossicante o dieta detox si basa sull'applicazione complementare di alcuni principi:

  1. Modificare lo stile alimentare: promuovendo il consumo di alimenti disintossicanti o detox in sostituzione di quelli intossicanti. I cibi disintossicanti sono tutti quelli ricchi di acqua, di fibre, di vitamine, di sali minerali e di antiossidanti in genere. Quelli intossicanti, invece, contengono proteine animali, additivi, grassi cattivi e colesterolo, agenti inquinanti, farmaci, molecole nervine ecc. e si tratta prevalentemente di: cibi fast-food (fritti, hamburger, wurstel ecc), merendine ed altri prodotti confezionati, grassi aggiunti, alimenti salati, alimenti zuccherati, caffè, alcolici ecc.
  2. Modificare lo stile di vita: attraverso l'aumento dell'attività fisica, l'eliminazione del tabagismo, la riduzione dell'esposizione all'inquinamento ambientale e la corretta gestione degli stress psicologici
  3. Ridurre l'utilizzo di farmaci
  4. Utilizzare sistemi disintossicanti o detox paralleli: il più famoso è (o era) "l'aqua detox - foot detox", una sorta di pediluvio elettrico che faciliterebbe la disintossicazione dell'organismo mediante lo scambio ionico - chimico cutaneo. Ovviamente, è stato messo sotto inchiesta poiché ritenuto una vera e propria truffa (si legga la recensione del Dr. Ben Goldacre).
    Largamente diffusi anche la pulizia del colon (enteroclismi), terapie chelanti, rimozione delle otturazioni dentali ecc.
  5. Iniziare percorsi di stabilizzazione mentale: attraverso la pratica di attività come lo "Yoga detox" o la meditazione.

Insomma, chi più ne ha, più ne metta!
Come menzionato, gli ipotetici meccanismi fisiologici su cui si basa la dieta disintossicante o dieta detox non sono sempre ben definiti. Pare che le varie strategie mirino all'interruzione dell'accumulo di tossine promuovendone lo smaltimento attivo; sulla base di alcuni principi fisiologici (più o meno "abbozzati"), i "guru" della dieta disintossicante o dieta detox affermano che mediante questa tecnica è possibile interrompere l'accumulo di muco saturo di tossine in vari distretti dell'organismo. Oltre allo scarico del lavoro epatico - renale (elaborazione e filtrazione del sangue) si dovrebbe quindi assistere all'espulsione di tutte le scorie in eccesso (muco e liquidi organici) da: tubo digerente, vie respiratorie, sangue e pelle (principio curiosamente simile a quello della "Dieta senza muco").




In base a quanto citato nei vari testi che parlano di dieta disintossicante o dieta detox, per tossine si intendono tutte le molecole "nocive" per l'organismo o responsabili di un disagio psico-fisico rilevante; tra queste vengono menzionate: scarti dell'eccesso proteico (gruppi amminici ed urea), carboidrati raffinati (farine bianche e zucchero), cataboliti dell'affaticamento muscolare (acido lattico), omocisteina, additivi alimentari, sale da cucina, pesticidi, ormoni, antibiotici, metalli pesanti (piombo e mercurio) ecc. Le tossine sono quindi responsabili del peggioramento dello stato di salute, delle performance psico-fisiche, della riduzione del sistema immunitario, dell'aumento dell'incidenza di patologie infettive e neoplastiche ecc. Al contrario, l'utilizzo degli alimenti di origine vegetale crudi e, più in generale, degli agenti fitoterapici contenuti nelle verdure, nelle radici, nelle spezie ecc., faciliterebbe la disintossicazione dell'organismo a discapito delle tossine accumulate (principio curiosamente simile al "Metodo Kousmine" ed alla "Dieta crudista") con effetto indiretto di protezione, miglioramento delle difese immunitarie ed aumento della prestanza fisica e di quella mentale.
A volte, la dieta disintossicante o dieta detox prevede anche la ciclizzazione di fasi e periodi prestabiliti; alcuni esempi sono il digiuno controllato, il semi digiuno, l'esclusione alimentare selettiva ecc.

Controversie sulla dieta disintossicante

Tornando alla realtà (poiché, in buona parte, di favole si è parlato!), ricordiamo che gli specialisti SCONSIGLIANO di adottare la dieta disintossicante o dieta detox in caso di gravidanza, allattamento, patologie renali o deperimento fisico conclamato; aspetto, quest'ultimo, significativo, dato che secondo "certi guru" la dieta detox si presta notevolmente al recupero post - chemioterapico...
Tra l'alto, analizzando i casi in cui certi pazienti sottoposti a dieta disintossicante hanno riportato una percezione di sensibile miglioramento, si è giunti alla conclusione che tale sistema può determinare uno stato di cheto-acidosi piuttosto importante. E' curioso verificare che, in seguito ad una dieta disintossicante o dieta detox prolungata oltre le 24/48 ore, possa avvenire proprio l'accumulo di molecole tossiche; ciò è dovuto all'insufficienza glucidica provocata dal regime alimentare estremamente ridotto (composto prevalentemente da liquidi estratti dai vegetali, tipo "centrifughe" e "minestroni"). Non è nemmeno da escludere che si possa essere trattato di un banale effetto placebo o di false testimonianze.
Alla luce delle evidenze scientifiche dei vari sistemi detox (ovvero NESSUNA), la "British organisation Sense About Science" ha definito le numerose strategie della dieta disintossicante una vera e propria "perdita di tempo e denaro".
Il Prof. Professor Alan Boobis "OBE, Toxicologist, Division of Medicine, Imperial College London" ha affermato che "I sistemi di disintossicazione autonoma del corpo sono quantomeno sofisticati e certamente molto efficaci proprio grazie all'evoluzione che hanno intrapreso sopportando continuamente gli stress di un ambiente ostile. E' quindi grave che certe persone siano disposte a rischiare di danneggiare proprio questi sistemi con diete debilitanti come la dieta disintossicante o dieta detox, che il più delle volte fa più male che bene!".
In definitiva, se le modifiche proposte dalla dieta detox per quanto riguarda lo stile alimentare e di vita sono - salvo estremizzazioni come le derive crudiste, fruttiste o il digiuno prolungato - almeno in parte condivisibili, tutte le altre soluzioni "alternative", come clisteri, tute termiche, urinoterapia e via discorrendo, trasmettono un forte senso anacronistico; risultano inoltre prive di fondamenti scientifici e potenzialmente pericolose per la salute.


Esempio Dieta Detox - Disintossicante »