Crostoli

Cosa sono i crostoli?

I crostoli sono alimenti dolci e fritti, che rientrano nel gruppo della pasticceria secca carnevalesca.
CrostoliLa ricetta dei crostoli è tipica italiana; anche se con nomi diversi (chiacchiere, frappe, bugie, cenci, intrigoni), questi alimenti sono diffusi in varie regioni italiane.

Proprietà nutrizionali

Caratteristiche nutrizionali dei crostoli

Quella dei crostoli è una ricetta che fa parte dei dessert. Hanno un apporto energetico elevato, fornito soprattutto dai lipidi, seguiti dai carboidrati e infine dalle proteine.

Gli acidi grassi sono prevalentemente monoinsaturi, i glucidi complessi e i peptidi ad alto e medio valore biologico. Le fibre sono presenti in quantità media e il colesterolo è abbondante. Tra le vitamine si notano buone concentrazioni di B1, B2, A ed E.

In merito ai sali minerali, spiccano le concentrazioni di ferro, fosforo e zinco.
I crostoli dovrebbero essere evitati in caso di obesità e patologie metaboliche come il diabete mellito tipo 2 e l’ipertrigliceridemia.

Contengono glutine e non di prestano alla dieta del celiaco.

Fatti con burro, dovrebbero essere evitati dagli intolleranti più sensibili al lattosio. Prodotti con lo strutto, oltre alla filosofia alimentare vegana, non sono adatti nemmeno a quella vegetariana.
La porzione media di crostoli è di circa 20-30 g (80-120 kcal).


Crostoli
Valori nutrizionali per 100 g
Energia 406,4 kcal
Carboidrati totali 35,3 g
  Amido - g
  Zuccheri semplici - g
Fibre 1,1 g
Grassi 27,6 g
  Saturi 6,97 g
  Monoinsaturi 13,67 g
  Polinsaturi 6,92 g
Colesterolo 71,8 mg
Proteine 6,4 g
Acqua 25,5 g
Vitamine
Vitamina A equivalente - μg
  Beta-carotene - μg
  Luteina Zexantina - μg
Vitamina A 53,0 RAE
Tiamina o B1 0,13 mg
Riboflavina o B2 0,16 mg
Niacina o PP o B3 0,17 mg
Acido pantotenico o B5 - mg
Piridossina o B6 0,62 mg
Folati 7,0 μg
Colina - mg
Acido Ascorbico o C 0,0 mg
Vitamina D 5,1 IU
Alfa-tocoferolo o E 3,8 mg
Vit. K - μg
Minerali
Calcio 16,4 mg
Ferro 0,6 mg
Magnesio - mg
Manganese - mg
Fosforo 61,5 mg
Potassio 79,9 mg
Sodio 22,6 mg
Zinco 0,95 mg
Fluoruro - μg

Ricetta

Quella che descriveremo ora è una delle ricette tradizionali dei crostoli. Si tratta di una formula piuttosto calorica e difficile da digerire. Ecco perché Alice, la nostra personal cooker, ha ideato alcune varianti più leggere e digeribili; guarda le sue video ricette di carnevale:



Ingredienti dei crostoli tradizionali

Gli ingredienti dei crostoli sono:

Procedimento dei crostoli tradizionali

Il procedimento dei crostoli non è dei più complessi:

  • formare una fontana con la farina e al centro aggiungere le uova, lo zucchero semolato, lo strutto e la grappa, quindi impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • stendere con il mattarello ricavando una sfoglia sottile e tagliarla in piccoli triangoli o rombetti.
  • Portare in temperatura il grasso per friggere e tuffare le formine di pasta finché diventano croccanti e dorate.
  • Raccogliere con una ramina, tamponare con carta assorbente e cospargere con zucchero a velo.


Ultima modifica dell'articolo: 09/08/2017