Crema Budwig

Cos'è la crema Budwig?

La crema Budwig, che prende il nome dalla sua inventrice (dott.ssa Johanna Budwig), è una ricetta concepita per facilitare il processo di disintossicazione e prevenzione dei tumori, già proposta nel sistema dietetico Kousmine. In particolare, secondo la teoria nutrizionale Kousmine-Budwig, la colazione sarebbe il pasto più importante in termini di efficacia preventiva e terapeutica. Ecco perché la dott.ssa Budwig ha coniato una vera e propria miscela di ingredienti specifici da utilizzare quotidianamente nell'alimentazione.


Crema Budwig

Metodo

Metodo Kousmine

Il metodo Kousmine è un sistema nutrizionale inventato dalla dott.ssa Catherine Kousmine (Svizzera, 1904-1992), che dedicò la sua vita alla ricerca medica in Svizzera, con particolare interesse sull'impatto degli alimenti sulla salute generale e sulla prevenzione del cancro.
Il metodo Kousmine è basato sul cosiddetto processo di disintossicazione dell'organismo, come prevenzione nei confronti di varie forme tumorali.
La dieta Kousmine si basa su 5 principi fondamentali, fra cui soprattutto una dieta sana e un colon in buono stato di salute. La pulizia intestinale può essere facilitata anche dall'uso di enteroclismi.
Secondo questo metodo, la caratteristica essenziale che fa dell'alimentazione una vera e propria “medicina” è la quasi totale assenza dei prodotti di origine animale, associata all'esclusione dello zucchero, dell'alcol e dei “grassi cattivi”. Al loro posto vanno invece aumentate le porzioni di frutta fresca, semi oleosi, verdure e granaglie amidacee (tutti di origine biologica e naturalmente ricchi di antiossidanti, vitamine, minerali, fibre e acidi grassi essenziali).

Dott.ssa Johanna Budwig

La dott.ssa Johanna Budwig (Germania, 1908 – 2003), biochimico e farmacologo specializzato sui grassi, sette volte candidata al premio Nobel, è stata per molti uno dei migliori scienziati europei ad operare nella ricerca sul cancro.
Le ricerche della dott.ssa Budwig hanno messo in luce gli effetti negativi dei lipidi chimicamente e fisicamente trasformati, sulle cellule dell'organismo umano.
A provocare questi effetti sarebbe l'elaborazione industriale dei grassi, responsabile della distruzione del campo di elettroni indispensabili alle membrane cellulari per funzionare correttamente. Alterando il metabolismo dei grassi si influenza negativamente la funzione di tutti gli organi e sistemi biologici. Ciò include la rigenerazione cellulare e l'eliminazione dei rifiuti tossici che provocano varie malattie croniche anche mortali.

Ricetta

Ricetta della Crema Budwig

Nota: scegliere solo ingredienti biologici

Mescolare la ricotta o lo yogurt e l'olio di semi in una ciotola con una forchetta, fino a ottenere una miscela omogenea e cremosa. Poi, aggiungere a questa miscela:

Macinare i semi oleosi e i cereali con un mixer o pestarli in un mortaio. Schiacciare la banana con una forchetta. Aggiungere tutti gli ingredienti al primo composto e mescolare.
Oltre a essere una fonte alternativa di minerali (potassio, calcio, fosforo, magnesio, ferro e zinco), questa prima colazione è ricca di acido alfa linolenico (ALA - polinsaturo essenziale del gruppo omega 3), fibre, antiossidanti polifenolici e vitamine idro- e lipo-solubili. La combinazione di questi nobili ingredienti è ciò che renderebbe la ricetta particolarmente efficace nella cura e nella prevenzione delle malattie croniche.

Proprietà Nutrizionali

Caratteristiche nutrizionali della crema budwig

Ingredienti della crema Budwig

80 g di ricotta magra di vacca, 20 g di olio di lino, 100 g di banana, 30 g di succo di limone, 20 g di mandorle, 15 g di avena, 150 g di mela con buccia.

Proprietà nutrizionali della crema Budwig

Come si può dedurre dalla tabella sottostante, la crema Budwig è un alimento non troppo calorico, la cui energia è fornita principalmente dai lipidi, seguiti dai carboidrati e infine dalle proteine. Gli acidi grassi sono tendenzialmente insaturi, con ottima percentuale dei polinsaturi essenziali omega 3 e omega 6 (acido alfa linolenico e linoleico); i glucidi sono prevalentemente semplici (fruttosio e lattosio) e i peptidi ad alto valore biologico.

Le fibre sono abbondanti e il colesterolo insignificante.

Tra i minerali spiccano buone concentrazioni di potassio, calcio e zinco. Per quel che concerne le vitamine, si apprezzano i livelli di vitamina PP (niacina), vitamina A (retinolo), vitamina C (acido ascorbico) e vitamina E (tocoferolo). La crema Budwig contiene piccole quantità di lattosio e può contenere glutine; è invece priva di dosi rilevanti di istamina.
La crema Budwig si presta alla maggior parte dei regimi alimentari, inclusi quelli per le patologie metaboliche e contro il sovrappeso. Devono fare attenzione gli intolleranti più sensibili al lattosio, che potrebbero giovare dalla sostituzione della ricotta o dello yogurt tradizionale con un equivalente delattosato o vegetale. I celiaci sono invece obbligati a utilizzare semi amidacei senza glutine come, ad esempio, il miglio e il grano saraceno.

La crema Budwig è un alimento che si presta alla dieta vegetariana ma non a quella vegana. La porzione media è di circa 400-450 g (590-665 kcal).


Parte edibile 100 %
Acqua 70,6 g
Proteine 4,1 g
Lipidi TOT 8,9 g
Acidi grassi saturi 1,70 g
Acidi grassi monoinsaturi 3,33 g
Acidi grassi polinsaturi 3,85 g
Colesterolo 6,2 mg
Carboidrati TOT 13,6 g
Amido 5,7 g
Zuccheri solubili 7,9 g
Fibra alimentare 2,6 g
Energia 147,5 kcal
Sodio 20,4 mg
Potassio 231,2 mg
Ferro 0,9 mg
Calcio 89,0 mg
Fosforo 86,2 mg
Magnesio - mg
Zinco 0,74 mg
Rame - mg
Selenio - µg
Tiamina 0,06 mg
Riboflavina 0,09 mg
Niacina 0,36 mg
Vitamina A 40,5 µg
Vitamina C 7,34 mg
Vitamina E 2,13 mg



Ultima modifica dell'articolo: 13/10/2017