E476 Poliricinoleato di poliglicerolo

E476 Poliricinoleato di poliglicerolo - A cura di Giulia D'Alessandro - Dietista

E476 POLIRICINOLEATO DI POLIGLICEROLO


Il poliricinoleato di poliglicerolo è una combinazione di poliglicerolo ed olio di ricino (olio ricavato dalla pianta Ricinus sp.).
I grassi possono essere sia di origine  vegetale che animale.
Questi additivi alimentari vengono impiegati, nei vari prodotti, soprattutto per la loro funzione emulsionante e  stabilizzante.
Possono essere contenuti in diversi alimenti, come per esempio in prodotti da panetteria, in vari snack al cioccolato, in alimenti ipocalorici, nella cioccolata, in creme da spalmare ecc.
Può esserci il rischio, in soggetti predisposti, di insorgenza di allergie, ma ancora in merito vi sono pareri contraddittori.
Al momento non si conoscono effetti collaterali negativi per la salute dell'uomo derivanti dal consumo di prodotti alimentari addizionati con poliricinoleato di poliglicerolo.
Dose ADI: 7,5 mg per kg di peso corporeo.



E400 E401-E404 E405 E406 E407 E407a E408 E410
E412 E413 E414 E415 E416 E417 E418 E420
E421 E422 E425 E430 E431 E432 E433-E436 E440a
E440b E441 E442 E444 E445 E450 E452 E460
E461 E463 E470 E471 E472 E473 E474 E475
E476 E477 E478 E479b E481 E482 E483 E491-E493
E494 E495 E496  

Bibliografia - E476 Poliricinoleato di poliglicerolo

Ultima modifica dell'articolo: 10/12/2015