E440a Pectina

E440a Pectina - A cura di Giulia D'Alessandro - Dietista

E440a PECTINA

La pectina è un  polisaccaride naturale molto abbondante nella parete cellulare della frutta, in particolare nella buccia di mele, pere e arance. La percentuale di pectina varia da frutto a frutto in base alla specie e al livello di maturazione. La pectina ha la funzione di unire una cellula all'altra, dando così croccantezza alla frutta; però, con il procedere del processo di maturazione questo legame si scioglie e il frutto perde la propria consistenza.
L'industria alimentare ricava la pectina principalmente dalla polpa di mele, dalle barbabietole e dalla scorza d'arancia.
Oltre alla pectina, esistono anche i suoi Sali che sono:

  • Pectato di sodio
  • Pectato di potassio
  • Pectato di ammonio

La pectina presentano una funzione gelificante, emulsionante, stabilizzante e lievitante. Le pectine aggiunte ai vari cibi migliorano la spalmabilità, la morbidezza e la  consistenza degli stessi. Per questo, sono contenute in numerosi prodotti, come per esempio marmellate, gelatine e succhi di frutta, budini, confetti, caramelle, creme da pasticceria, prodotti dolciari ecc.
Alle normali concentrazioni usate, non sono presenti effetti collaterali negativi, mentre ad alte dosi potrebbero insorgere problemi intestinali come meteorismo e flatulenza.
DOSE ADI:/



E400 E401-E404 E405 E406 E407 E407a E408 E410
E412 E413 E414 E415 E416 E417 E418 E420
E421 E422 E425 E430 E431 E432 E433-E436 E440a
E440b E441 E442 E444 E445 E450 E452 E460
E461 E463 E470 E471 E472 E473 E474 E475
E476 E477 E478 E479b E481 E482 E483 E491-E493
E494 E495 E496  

Bibliografia - E440a Pectina

Ultima modifica dell'articolo: 10/12/2015