E405 Alginato di glicole propilenico o Alginato di Propilenglicole

E405 Alginato di glicole propilenico o Alginato di Propilenglicole - A cura di Giulia D'Alessandro - Dietista

http://www.erbemagiche.altervista.org/agaragar2.jpgE405 ALGINATO DI GLICOLE PROPILENICO o ALGINATO DI PROPILENGLICOLE

L'alginato  di glicole propilenico è un additivo  derivato dall'E400, ma a differenza di quest'ultimo contiene anche del glicole propilene, che può provocare, se assunto in grande quantità (cioè non alle dosi previste e consigliate), disturbi epatici e riduzione dell'assorbimento di minerali e vitamine. Al momento le ricerche su questo additivo sono ancora contraddittorie.
L'alginato di glicole propilenico può essere contenuto in diversi alimenti - come per esempio gelati, budini, maionese, frappé, formaggi freschi spalmabili, salse aromatiche, insalate confezionate, condimento per molluschi ecc. - con funzione specificatamente addensante (senza alcun valore nutritivo).
Entro le dosi consigliate non sembra aver effetti collaterali negativi.
DOSE ADI: 25 mg per Kg di peso corporeo (70 mg/kg secondo altre fonti)



E400 E401-E404 E405 E406 E407 E407a E408 E410
E412 E413 E414 E415 E416 E417 E418 E420
E421 E422 E425 E430 E431 E432 E433-E436 E440a
E440b E441 E442 E444 E445 E450 E452 E460
E461 E463 E470 E471 E472 E473 E474 E475
E476 E477 E478 E479b E481 E482 E483 E491-E493
E494 E495 E496  

Bibliografia - E405 Alginato di glicole propilenico o Alginato di Propilenglicole

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015