E260 - Acido Acetico

E260 - Acido Acetico - A cura di Giulia D'Alessandro - Dietista

E260 - ACIDO ACETICO


L'acido acetico, altrimenti noto come acetato, è un composto chimico organico. Nell'industria alimentare, questa sostanza è impiegata come additivo alimentare conservante acidificante, contro l'azione di funghi e batteri; nelle etichette viene segnalato con il codice E260.
Questo composto è noto per conferire all'aceto il suo caratteristico sapore e odore aspro e pungente.
L'aceto è un composto antichissimo: qualsiasi cultura che ha effettuato la fermentazione della birra o del vino ha certamente scoperto l'acido acetico come risultato dell'esposizione di queste bevande all'aria aperta.
L'acido acetico puro (cioè privo di acqua), a temperatura ambiente, si presenta come un liquido incolore che si trasforma, congelandosi (cioè al di sotto dei 16,7°C), in un solido cristallino.
L'acido acetico può essere ottenuto mediante processi di sintesi o naturali. Il prodotto presente in commercio, infatti, è ottenuto o dalla fermentazione batterica (grazie ad Acetobacter e Clostridium acetobutylicum) dello zucchero, melassa o alcol, o dalla sintesi chimica dell'acetaldeide.
L'acido acetico, oltre che essere usato come additivo alimentare, può essere impiegato anche:

  • nell'industria alimentare per aumentare la solubilità di oli e resine;
  • nella produzione del pane, ovvero nella fermentazione panaria per ostacolare, grazie alla sua azione acidificante, lo sviluppo dei microrganismi indesiderati;
  • nella produzione del polietilentereftalato (PET), usato per la produzione delle bottiglie di plastica;
  • nello sviluppo dei rullini fotografici utilizzandolo nelle vasche di sviluppo;
  • per preservare le balle di fieno limitando la crescita micotica e batterica;
  • nel trattamento delle punture delle meduse;
  • nella produzione delle colle da legno e in molte fibre sintetiche e tessuti;
  • come antisettico;
  • usato diluito, viene impiegato come smacchiante per rimuovere il calcare.

I suoi sali principali sono:

DOSE ADI:/



E200 E201 E202 E203 E210 E211 E212 E213
E214-E2119 E220 E221 E222 E223 E224 E225 E226
E227 E228 E230 231 E232 E233 E234 E235
E236 E237 E238 E239 E240 E242 E249 E250
E251 E252 E260 E261 E262 E263 E270 E280
E284 E285 E290 E296 E297      

Bibliografia - E260 - Acido Acetico

ARTICOLI CORRELATI