E236 - Acido Formico

E236 - Acido Formico - A cura di Giulia D'Alessandro - Dietista

L'acido formico è un composto presente in natura sia nei vegetali che in alcuni animali. E' stato identificato per la prima volta nella formica rossa (Formica rufa Linnaeus, 1758), un insetto capace di emettere, anche a 30 centimetri di distanza, potenti getti di acido formico; proprio da tale caratteristica trae origine il termine "acido formico".
Nei vegetali, l'acido formico si trova in forma libera o esterificata: è solitamente contenuto negli aghi di pino, nelle essenze di lavanda e di bergamotto, nell'uva, nel tamarindo e nei peli di ortica.
Viene utilizzato, in piccole dosi, per accelerare la respirazione aerobica e la fermentazione dei lieviti da pane.
L'acido formico, essendo un acido forte e corrosivo presenta un certo livello di tossicità; i suoi vapori sono irritanti per gli occhi e per le mucose del tratto respiratorio. Anche in forma diluita, l'acido formico rimane sempre irritante, dando possibili flogosi della bocca e ustioni della pelle.



E200 E201 E202 E203 E210 E211 E212 E213
E214-E2119 E220 E221 E222 E223 E224 E225 E226
E227 E228 E230 231 E232 E233 E234 E235
E236 E237 E238 E239 E240 E242 E249 E250
E251 E252 E260 E261 E262 E263 E270 E280
E284 E285 E290 E296 E297      

Bibliografia - E236 - Acido Formico

ARTICOLI CORRELATI

Solfiti ed anidride solforosa L'anidride solforosa (E220) ed i solfiti (E221 - E228) trovano impiego nell'industria alimentare come conservanti antimicrobici, antienzimatici...Esalatori di SapiditàGli esaltatori di sapidità sono additivi, ovvero sostanze utilizzate nel settore alimentare per migliorare le caratteristiche dei...Xantano, gomma xantanaLa gomma Xantana, o più semplicemente Xantano, è un carboidrato complesso, un polisaccaride ad elevato peso molecolare ottenuto per...Etichette alimentariTUTTO SULLE ETICHETTE ALIMENTARI Aspetti nutrizionali e terapeutici, indicazioni e consigli per il consumatore, additivi nocivi e...Polifosfati Nell'industria alimentare, i polifosfati trovano impiego come agenti addensanti, capaci di migliorare l'aspetto e la consistenza di...Acido ascorbico come additivo E300, E301, E302, E304 Le proprietà antiossidanti della vitamina C, nota anche come acido L-ascorbico (E300), vengono ampiamente sfruttate dall'industria...Acido tartaricoPrincipale componente di uva e tamarindo, l'acido tartarico è una potente molecola antiossidante dalle note proprietà schiarenti...Additivi Alimentari Definizione L'Additivo alimentare, secondo il Food & Nutrition Board degli Stati Uniti,  è definito come “qualsiasi...Solfati negli AlimentiIl solfo o zolfo alimentare è una componente ORGANICA naturalmente presente sia negli alimenti che nel corpo umano (circa 140g). Trattasi...Acido sorbicoL'acido sorbico (E200) è un composto organico naturale, ampiamente utilizzato come conservante nell'industria alimentare per...Addensanti Gli addensanti sono additivi alimentari atti a migliorare alcune caratteristiche fisiche del prodotto, come aspetto, consistenza e...ADDITIVI, CHI LI CONOSCE GLI EVITA Stilare una lista degli oltre 1500 additivi alimentari sarebbe un'impresa molto ardua e sostanzialmente inutile. Primo perché...Agar Inseparabile compagno nella vita dei microbiologi, che lo utilizzano per lo studio di funghi e batteri, l'agar è un polisaccaride...AlginatiGli alginati sono sali dell'acido alginico, o più semplicemente algina, un polimero ricavato dalla parete cellulare di svariate...Alimenti trasformatiIn base a quanto previsto dalle normative vigenti in materia, gli alimenti trasformati sono: "prodotti alimentari ottenuti...Calcio citrato Il calcio citrato è il sale di calcio dell'acido citrico; viene ampiamente utilizzato in campo alimentare come additivo antiossidante...