E100 - Curcumina

E100 - Curcumina - A cura di Giulia D'Alessandro - Dietista

E100-CURCUMINA (C.I. 75300)


http://t1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSzMMURhY_ChknJFns0gbeOxKcmPbTZaStOPRcKxV5BhfgEYIPLcwLa curcumina è una sostanza di colore giallo presente nella curcuma (Curcuma Longa), pianta tropicale originaria dell'India. Appartiene alla stessa famiglia dello zenzero e il suo aroma infatti lo ricorda.
La sostanza attiva, la CURCUMINA, è presente nel rizoma della curcuma in percentuale compresa fra lo 0,3% e lo 0,6%.
È nota e famosa in Asia, ma anche in altre zone del mondo, non solo come condimento dei cibi, ma anche per le sue proprietà terapeutiche, soprattutto antiossidanti e antinfiammatorie.
Chimicamente, si tratta di un diarileptanoide (polifenolo), che si estrae con solventi e dopo purificazione si presenta in cristalli giallo-aranciati.
Tradizionalmente, la curcumina viene utilizzata per la tintura del cotone; in India trova impiego, insieme ad altre spezie, nella composizione di salse e nella polvere di curry; in Italia viene usata per colorare le mostarde, i dadi da brodo e le minestre in scatola o in busta. Attualmente questo additivo è considerato innocuo, anche se in passato erano stati sollevati dubbi circa una potenziale genotossicità.

DOSE ADI: 3mg/kg/die.



E100 E101 E101a E102 E104 E110 E120 E122
E123 E124 E127 E128 E129 E131 E132 E133
E140 E141 E142 E150a E150b E150c E150d E151
E153 E154 E155 E160a E160b E160c E160d E160e
E160f E161 E161a E161b E161c E161d E161e E161f
E161g E162 E163 E170 E171 E172 E173 E174
E175 E180            

Bibliografia - E100 - Curcumina