Agnello light agli aromi

Si sta avvicinando la Pasqua, la festa della Resurrezione e della Pace: dunque è d’obbligo correre ai fornelli per preparare un pranzo degno di questa festa. Pertanto, vorrei suggerirvi un secondo piatto tipicamente pasquale: l’agnello agli aromi. La tradizione insegna che l’abitudine di consumare questa carne durante il periodo pasquale simboleggia la purezza e la redenzione. Dunque mettiamoci subito all’opera per preparare l’agnello pasquale agli aromi, senza grassi aggiunti!!

Video della Ricetta

Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Agnello light agli aromi: Segui la Video Ricetta, spiegazione dettagliata, lista ingredienti, materiale occorrente, proprietà nutrizionali, foto e tanto altro Agnello light agli aromi 9 CommentiClicca per leggerli

Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI:78,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 30 minuti di ammollo; 10 minuti per la preparazione; 60 minuti di cottura

Categoria Ricetta:   Secondi piatti / Ricette per le Festività / Ricette dietetiche Light / Ricette Senza Glutine / Ricette Pasquali

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Padella con coperchio
  • Sbuccia verdure per la carota
  • Tritatutto per gli aromi
  • Bicchiere per il vino
  • Colino per filtrare il limone

Preparazione Agnello light agli aromi

  1. La prima cosa da fare è mettere in ammollo la carne di agnello in acqua con ½ bicchiere di aceto e di vino bianco per circa 30 minuti. In questo modo, è possibile eliminare una buona parte dell’odore pungente della carne di agnello.

Lo sapevi che…
La stessa ricetta può essere eseguita con la carne di capretto. In quest’ultimo caso, tuttavia, si raccomanda di lasciare in ammollo la carne per un periodo di tempo più lungo.

  1. Nel frattempo, mondare le verdure e gli aromi. Dunque lavare il sedano, sbucciare le carota e tagliarli in pezzi di medie dimensioni. Versare carota e sedano nel mixer insieme alle foglioline di rosmarino, alla salvia ed all’aglio. Ridurre il tutto in purea.
  2. A questo punto, versare il trito aromatico ottenuto in una ciotolina, aggiungere il succo spremuto di un limone ed il vino bianco. Mescolare per bene e versarne una metà nella padella.
  3. Dopo aver rimosso la carne dall’acqua di ammollo e lavata nuovamente sotto l’acqua corrente, si può procedere con l’insaporitura: adagiare dunque la carne nella padella (dov’è stato aggiunto il mix aromatico), salare e pepare, dunque irrorare nuovamente con la rimanente parte del liquido.

Nota bene
Non è necessario aggiungere olio o burro: verrà utilizzato il grasso della carne. Infatti, durante la cottura, il midollo delle costolette sarà più che sufficiente per insaporire il piatto.

  1. Accendere il fuoco e portare ad ebollizione la padella (ben chiusa con il coperchio). Raggiunta la temperatura d’ebollizione, procedere la cottura a fuoco molto dolce (la carne deve sobbollire) per circa 1 ora o fino a quando le costolette saranno morbide.
Foto Agnello light agli aromi

Il commento di Alice - PersonalCooker

Non c’è Pasqua senza agnello!! La cucina si è riempita di aromi e spezie, dei profumi inconfondibili che mi ricordano questo felice periodo di festa. Provate anche l'agnello al forno con i pistacchi: squisito! Quindi buona Festa della Resurrezione a tutti voi da Alice e da My-personaltrainerTv.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

L’agnello light agli aromi di Alice è una pietanza gustosa che rende giustizia alla tradizione pur vantando un apporto energetico assolutamente ridotto; è pur vero che la traduzione qui a fianco si riferisce a 100g di “piatto finito”, quindi complessivo di aromi e liquido di cottura. D’altro canto, pur escludendo il fondo di accompagnamento, l’apporto energetico complessivo non supererebbe le 110-120kcal/100g di parte edibile. La porzione di lipidi (compreso il colesterolo e gli ac. grassi saturi) è decisamente limitata, così come quella dei carboidrati… mentre spicca un notevole apporto di proteine ad alto valore biologico. E’ possibile consumere l'agnello light agli aromi in porzioni che raggiungono i 250g.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 78.00 Kcal

Carboidrati: 2.40 g

Proteine: 12.30 g

Grassi: 2.20 g

di cui saturi: 0.90g
di cui monoinsaturi: 1.00g
di cui polinsaturi: 0.30 g

Colesterolo: 37.50 mg
Fibre: 0.70 g

Ricette Simili a Agnello light agli aromi



Secondi piatti

Agnello ai pistacchi

Che sia in pentola oppure al forno poco importa: l’arrosto è sempre un piatto speciale che, diciamocelo, semplifica e velocizza il lavoro in cucina...
CALORIE PER 1OO GRAMMI169,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE25 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Medio

Secondi piatti

Pollo Ripieno al Forno con Patate - Senza Grassi Aggiunti

Eccoci nuovamente insieme! Il conto alla rovescia è agli sgoccioli: Natale ormai è alle porte! Le ricette che mi vengono in mente per questo importante...
CALORIE PER 1OO GRAMMI150,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE130 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Medio

Antipasti

Crocchette di Pollo al Forno - Nuggets

Oggi trasformeremo un noto “street food” in un piatto leggero ma nutriente nello stesso tempo: sto parlando delle crocchette di pollo, chiamate anche...
CALORIE PER 1OO GRAMMI167,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE20 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Secondi piatti

Spezzatino di Carne Senza Grassi Aggiunti

Per tutte gli amanti delle ricette a base di carne, oggi vorrei preparare un secondo piatto che rientra nella categoria del “Grandi Classici”: lo...
CALORIE PER 1OO GRAMMI113,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE20 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Medio

Secondi piatti

Carne alla Pizzaiola

Cosa può avere in comune una bistecca con una pizza? La risposta è semplice: il condimento! Oggi infatti ci ispireremo ad una delle pizze più classiche...
CALORIE PER 1OO GRAMMI96,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE30 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Secondi piatti

Cordon Bleu Light Senza Uova - Non fritti

Sfidiamo le diete tristi ed ipocaloriche con una ricetta sfiziosa ma con pochi grassi! Se non sapete resistere a delizie come i cordon blue, posso suggerirvi...
CALORIE PER 1OO GRAMMI150,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE15 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Secondi piatti

Spinacine Light Fatte in Casa

Una delle preoccupazioni delle mamme è quella di far mangiare le verdure ai bambini: chissà perché, ma i bimbi non vanno molto d’accordo con i vegetali...
CALORIE PER 1OO GRAMMI132,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE20 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Secondi piatti

Salsicce di Pollo Leggere - Fatte in Casa

Al banco macelleria di mio papà c’erano delle salsiccette di pollo molto invitanti! Sono davvero buonissime: appetitose, gustose e con meno grassi rispetto...
CALORIE PER 1OO GRAMMI242,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE15 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Secondi piatti

Roast Beef a modo mio

Come definirei un Roast Beef perfetto? Rosolato fuori e succulento dentro. Oggi vi svelerò tutti i trucchi per preparare questo piatto delizioso e fresco...
CALORIE PER 1OO GRAMMI165,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE20 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Medio

Secondi piatti

Polpette di Carne Senza Uova

Con queste temperature rigide, un buon brodo caldo (diciamocelo) si beve sempre molto volentieri! Io amo le minestre: le mangerei tutti i giorni! Ma, per...
CALORIE PER 1OO GRAMMI208,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE30 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Secondi piatti

Arrosto di Maiale con Arance Senza Grassi Aggiunti

Anche a Natale si può fare un figurone servendo piatti leggeri e con pochissimi grassi, ma dal risultato garantito e dal sapore a dir poco strepitoso...
CALORIE PER 1OO GRAMMI80,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE120 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Secondi piatti

Trippa LIGHT

Tra tutte le frattaglie, la trippa è forse la più apprezzata. Se cucinato bene, questo alimento può trasformarsi in uno squisito piatto unico, peraltro anche...
CALORIE PER 1OO GRAMMI67,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE30 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso


Cerca tutte le ricette: Secondi piatti / Ricette per le Festività / Ricette dietetiche Light / Ricette Senza Glutine / Ricette Pasquali / Agnello / Secondi di carne

Agnello light agli aromi 4.67 su 5 basata su 1116 voti.

I Vostri Commenti sulla Video Ricetta

  • Agnello light agli aromi
    Foto marina - marina 20/03/2013 #

    che verogna pubblicare ricette con carne di agnello!!! lasciateli vivere!!!!!

  • Agnello light agli aromi
    Foto goneril - goneril 20/03/2013 #

    Macabro... ce la facciamo a fare (almeno) un pranzo di pasqua senza mangiarci agnelli, capretti, e altri cuccioli?

  • Agnello light agli aromi
    Foto Alice Personal Cooker - Alice Personal Cooker 20/03/2013 #

    @marina e @goneril - Polli allevati in condizioni di sovraffollamento tali da scatenare fenomeni di cannibalismo. Mucche che vengono allevate in semi-immobilità perenne per mantenere la morbidezza delle carni. Crostacei che vengono BOLLITI VIVI. Pesci che vengono pescati con reti che non tengono conto dell'età di ogni specie ma della taglia generale... e che poi comunque muoiono lentamente per asfissia. Pratiche di castrazione o altre mutilazioni (taglio del becco, della coda). Se le critiche vengono dalla rispettabilissima e per certi aspetti lodevole scelta di abbracciare una cultura vegetariana/vegana sono ben accolte, in caso contrario chi le solleva dovrebbe riflettere anche su questi aspetti

  • Agnello light agli aromi
    Foto LellyAlba - LellyAlba 21/03/2013 #

    ....Brava Alice!!! Condivido a pieno la tua risposta a @marina e a @goneril. Nel caso non siano vegeratiani/vegani, magari adesso stanno riflettendo per la prima volta su questa spinosa questione ^_^

  • Agnello light agli aromi
    Foto marina - marina 21/03/2013 #

    non si possono salvare tutti gli animali che finiscono in pentola,ma uccidere gli agnellini solo per rispettare le tradizioni io lo trovo vergognoso e rifletta lei prima di pubblicare certe ricette

  • Agnello light agli aromi
    Foto Alice Personal Cooker - Alice Personal Cooker 21/03/2013 #

    @marina Le ripeto, rispetto la scelta di evitare l'uccisione di un animale che a tutti, me compresa, suscita una certa tenerezza. Tuttavia, se vogliamo essere coerenti bisogna utilizzare la stessa sensibilità nei confronti di tutti gli animali. Nel nostro immaginario l'agnello suscita molta più tenerezza rispetto ad esempio ad un maialino o ad un vitello, per cui molti disdegnano la carne di agnello ma non si fanno scrupoli a cibarsi di altri animali... bene, provi a spiegare questo concetto ad un induista o ad un mussulmano. Non ho criticato la sua posizione, le ho solo fatto presente che è importante avere una visione più ampia della questione

  • Agnello light agli aromi
    Foto goneril - goneril 21/03/2013 #

    @ Alice: non vedo il bisogno di insegnarmi qualcosa che so fin troppo bene, essendo una vegana consapevole ed informata. Ho omesso questo dettaglio nel commento alla ricetta perché l'ho ritenuto innecessario: non c'è bisogno di condividere la mia scelta per trovare inutile (e crudele) il triste rito pasquale dello sterminio degli agnelli. p.s. mi turba sempre trovare un "carnivoro consapevole". Essere a conoscenza di quello che lei stessa scrive non la induce a rivedere a fondo le sue abitudini alimentari?

  • Agnello light agli aromi
    Foto Alice Personal Cooker - Alice Personal Cooker 22/03/2013 #

    @goneril Le do subito una notizia: ieri youtube ha fatto sapere che censurerà i video con le corride di sangue e ammetterà solo video dei combattimenti che non comportano la morte del toro. Credo che la cosa le faccia piacere, come del resto lo fa a me. Magari tra qualche anno la sensibilità della popolazione sarà tale che youtube censurerà anche le ricette con agnello! Quindi continui a sostenere le sue ragioni, una ventata di cultura ecologista e di rispetto del prossimo non può che fare bene. Ogni tanto propongo anche delle ricette vegane per cui sono attenta all'argomento e non nutro criticismi nei confronti di tale scelta, che ripeto, per molti aspetti è rispettabilissima. Torniamo a noi: perché non sono vegana/vegetariana? Perché l'uccisione dell'animale a fini alimentari non mi scatena sensi di colpa tali da evitare di cibarmi, di tanto in tanto, di prodotti animali. Certo sotto sotto mi spiace, come mi spiace per gli insetti che si spiaccicano contro il parabrezza o quelli che attraversano la strada mentre si passa con la macchina. Ammettiamo che un giorno si realizzi il concetto utopistico di una popolazione mondiale vegana ed equamente benestante. In una simile società gli animali sarebbero rilegati in riserve; allo stato selvatico hainoi l'agnello sarebbe mangiato dal lupo, la mucca ed il maiale dalle pantere, d'estate soffrirebbero probabilmente la sete, sarebbero colpiti da malattie. Mi spiacerebbe ugualmente per i poveri animali, ma in fondo sono leggi della natura, non incolpo l'essere umano ed il leone di essere in cima alla catena alimentare... e poi... una popolazione mondiale benestante con prole a seguito tenderebbe ad aumentare di numero. Si porrebbe il problema dell'insostenibilità alimentare e a quel punto, cosa fare? meglio imporre delle leggi per il controllo delle nascite o ridurre le riserve degli animali per ottenere terreni coltivabili? meglio privare una coppia della gioia di avere un figlio o meglio utilizzare i progressi della scienza per moltiplicare i raccolti grazie agli OGM? E se una sovracrescita di una specie animale minacciasse i nostri raccolti, meglio ucciderne una parte o vivere di stenti per lasciare che essa proliferi liberamente? Non spetta a me dare le risposte. La saluto comunicandole che non risponderò ad ulteriori commenti, altrimenti andiamo OT... questo in fondo è un sito web di cucina! Buona giornata

  • Agnello light agli aromi
    Foto marina - marina 22/03/2013 #

    LellyAlba, sono animalista e non mi occorre riflettere su questa penosa questione. Se non è possibile fermare la mattanza di animali che finiscono sulle nostre tavole, fermiamo almeno questa degli agnelli uccisi solo per il gusto della tradizione. Fortunatamente col passare degli anni le persone che consumano la carne di agnello sono notevolmente diminuite. Piccoli passi portano lontano, ma se si continua a pubblicare mille modi per cucinare l'agnello la strage non finirà mai. Io la penso così.

  • Agnello light agli aromi
    Foto alberto - alberto 22/08/2013 #

    A suon di vedere cartoni animati dove gli animali parlano, ridono e piangono, abbiamo perso il senso della misura nel dare il giusto valore alle cose del Creato. Gli agnelli e i capretti si mangiano nel periodo pasquale non perché è tradizione mangiare quel tipo di carne, ma bensì perché in quel periodo, che coincide con la riproduzione delle greggi, si ha necessità di eliminarne una parte per poter produrre il formaggio che è indispensabile alla sopravvivenza (economica) dell'attività della pastorizia e questo non da ieri ma da sempre. Se anziché l'istinto venisse usato l'intelletto nel dare giudizi sui propri simili sicuramente saremmo più umani(ammesso che si voglia essere tali)



La Cucina di MypersonaltrainerTv

Particolarmente attenta alla salute, cerca di limitare al massimo l'aggiunta di grassi e zuccheri, senza sacrificare il gusto ed esaltando le naturali proprietà benefiche degli alimenti.La nostra specialità ? Trasformare bombe caloriche in piatti leggeri ed equilibrati!