Tiella Barese - Riso, Patate e Cozze

Vi piace la matematica? Vi suggerisco una proporzione culinaria: trovate l'incognita “X”.
Paella: Valencia = X: Bari
Avete trovato l'incognita? La ”X” in questione è la Tiella, una preparazione Barese a base di Riso, Patate e Cozze. Volete scoprire di più e il motivo di questa “proporzione”? Tutti i dettagli nel video!

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

35 CommentiClicca per leggerli

Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 106,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 30 minuti per la preparazione; 50 minuti per la cottura

Categoria Ricetta: Primi piatti / Ricette Regionali / Tiella Barese - Riso, Patate e Cozze

Preparazione Tiella Barese - Riso, Patate e Cozze

  1. Pulire le cozze. Strofinare le conchiglie delle cozze con una spazzolina; in alternativa, frizionare energicamente le conchiglie tra loro per rimuovere impurità e incrostazioni. Eliminare eventuali cozze rotte o parzialmente aperte. Rimuovere da ogni cozza il bisso (barbetta) che fuoriesce dalla conchiglia, esercitando una leggera ma decisa pressione: per eliminare la barbetta è possibile aiutarsi con un coltello oppure strapparla con le mani. Eliminare eventuali incrostazioni più profonde sul guscio delle cozze, aiutandosi con la lama di un coltello. Sciacquare le cozze sotto l’acqua corrente e raccoglierle in una ciotola.
  2. Far schiudere le cozze con il calore: raccogliere le conchiglie in una casseruola, senza aggiungere il condimento. Coprire con il coperchio e mantenere una fiamma allegra. Di tanto in tanto, mischiare le cozze per uniformare il calore. Quando le cozze sono aperte, spegnere il fuoco, togliere il coperchio e lasciar intiepidire.
  3. Con una schiumarola, rimuovere le cozze e filtrare il sugo attraverso un colino foderato con una garza o con la carta assorbente.

Lo sapevi che…
La filtrazione del sugo delle cozze è molto importante per evitare che eventuali impurità finiscano nel piatto finale: la carta assorbente, infatti, raccoglierà tutte le impurità.

  1. Quando le cozze si sono intiepidite, aiutandosi con le mani, staccare i due gusci, eliminando quello vuoto.

La ricetta originale
Chi desidera rispettare la tradizione barese, dovrà saltare il passaggio della schiusura delle cozze con il calore: le conchiglie, infatti, dovrebbero essere aperte da crude, aiutandosi con un coltello. Il guscio da eliminare è quello senza il mollusco.
Nella nostra ricetta, suggeriamo di schiudere le cozze con il calore: il metodo appare più semplice, soprattutto per i meno esperti, e permette di riconoscere facilmente le cozze morte (i molluschi che non si schiudono con il calore non vanno utilizzati).

  1. Lavare i pomodorini, asciugarli e tagliarli a fettine. In alternativa, tagliare a fette dei pomodori da sugo.
  2. Sbucciare le patate e tagliarle a fettine sottilissime, magari aiutandosi con una mandolina.

Curiosità
Chi desidera tagliare le patate a fette più grosse, dovrà precuocere le patate in acqua bollente per un paio di minuti.
Il nome “tiella” deriva dal tipico tegame in cui, anticamente, veniva preparata la ricetta. Proprio per questo motivo, la tiella e la paella (preparazione a base di riso, pesce, crostacei e carne, tipica di Valencia, che prende il nome dalla pentola in cui viene cotta) vengono spesso messe a confronto.

  1. Preparare la tiella. In una teglia rotonda in pirex oppure in terracotta, strofinare uno spicchio di aglio, versare due cucchiai di olio e realizzare uno strato di patate, cercando di sovrapporre leggermente i bordi. Chi desidera, può aggiungere delle fettine sottili di cipolla (come da ricetta tradizionale).
  2. Realizzare un altro strato di pomodorini, aggiustare di sale e pepe, aromatizzare con prezzemolo e distribuire uno strato di cozze con il guscio. Versare il riso Arborio o Carnaroli, dunque realizzare un altro strato di patate e pomodori.
  3. Versare, in un punto, il liquido di cottura delle cozze e l’acqua bollente salata (oppure un fumetto di pesce o crostacei), in dosi pari al doppio rispetto al peso del riso.

Curiosità
In questa ricetta, il riso consigliato è il Carnaroli o l’Arborio: alcune ricette suggeriscono di sciacquare il riso prima di inserirlo nella teglia per eliminare l’amido e rendere il riso più “sgranato” dopo la cottura. Chi ama un riso che non scuoce, può usare il riso Parboiled.

  1. Completare la superficie con del pane grattugiato e con del formaggio grana. Aggiungere due cucchiai di olio extravergine d’oliva.
  2. Infornare la tiella e cuocere a 200°C (ventilato) per 50-60 minuti.
  3. Sfornare, porzionare e servire subito.
Foto Tiella Barese - Riso, Patate e Cozze

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Teglia in vetro o in terracotta dal diametro di 26 cm
  • Casseruola
  • Mandolina
  • Tagliere
  • Sbucciapatate

Il commento di Alice - PersonalCooker

Esiste una versione più ricca che prevede l'aggiunta delle zucchine! Altre fonti suggeriscono di sostituire il formaggio grana con il pecorino: quale sarà la vostra versione preferita?

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Tiella Barese è un alimento che fa parte dei primi piatti.
Ha un apporto energetico moderato, fornito principalmente dai glucidi, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I carboidrati sono prevalentemente complessi, gli acidi grassi monoinsaturi e i peptidi ad alto valore biologico.
Il colesterolo e le fibre sono poco rilevanti.
Riso, Patate e Cozze è una preparazione che si presta a tutti i regimi nutrizionali, compresi quello per il sovrappeso e per le malattie del metabolismo; si consiglia di fare attenzione a chi potrebbe essere allergico alle cozze.
Priva di lattosio e contenente glutine, può essere consumata dagli intolleranti allo zucchero del latte ma dev'essere evitata nella dieta per la celiachia.
Non è tollerata dalle filosofie vegetariana e vegana.
La porzione media (senza gusci) corrisponde circa a 300-400 g (315-420 kcal).
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 106 Kcal

Carboidrati: 16.70 g

Proteine: 3.80 g

Grassi: 3.10 g

di cui saturi: 0.75g
di cui monoinsaturi: 1.83g
di cui polinsaturi: 0.47 g

Colesterolo: 15.10 mg

Fibre: 1.00 g

Ricette Simili a Tiella Barese - Riso, Patate e Cozze

Dolci e Dessert

Finte uova - Budino di Riso con Albicocche

Vi piacciono le uova all’occhio di bue? Beh, oggi prepareremo una ricetta-scherzetto (perfetta per il pesce d’aprile!): giocando con latte di riso, albicocche e amidi prepareremo un finto uovo....
CALORIE PER 1OO GRAMMI 164,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 15 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Primi piatti

Spaghetti Allo Scoglio - Video Ricetta

Oggi nella cucina di My-personaltrainer si terrà un vero e proprio festino del pesce, dove tutti voi siete invitati! Prepareremo un sughetto straordinario a base di calamari, cozze, vongole,...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 85,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 50 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Medio

Primi piatti

Minestra di Riso al Latte con Patate

Minestra di Riso al Latte con Patate: dosi, ingredienti, materiali, preparazione, videoricetta e analisi nutrizionale
CALORIE PER 1OO GRAMMI 76,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 30 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Antipasti

Torta di Riso Salata

Torta di Riso Salata: dosi, materiali, ingredienti, preparazione, videoricetta e analisi nutrizionale
CALORIE PER 1OO GRAMMI 0,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 30 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Medio

Secondi piatti

Cozze Gratinate al Forno

In una bella cenetta a base di pesce, un antipasto sfizioso non può mancare: per rimanere in tema di “mare”, ho pensato di valorizzare le cozze gratinandole al forno con pane grattugiato e molti...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 217,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 40 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Secondi piatti

Cozze alla Tarantina

Alimento poco attraente? Valorizziamolo! A volte, è proprio vero che “l’abito non fa il monaco”: pensate ad esempio alle cozze, dei molluschi che di certo non si possono definire dei campioni di...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 71,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 15 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Primi piatti

Riso Pilaf

Quando si parla di sapori indiani, si pensa subito a cibo speziato e sugoso; normalmente, questi alimenti vengono accompagnati da un contorno speciale: il riso Pilaf! Oggi scopriremo qualcosa in...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 132,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 15 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Primi piatti

Risi e Bisi

Legumi e cereali: un connubio perfetto che oggi esalteremo preparando una ricetta tipica Veneta. Da sempre, mi porto nel cuore la ricetta “risi e bisi”, una via di mezzo tra un risotto e una...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 57,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 30 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Primi piatti

Fagottini di Verza e Riso

Oggi una ricetta di recupero con alimenti di stagione. Se avete esagerato con le dosi di riso e ne avete avanzato qualche porzione, non ve ne preoccupate: si può riutilizzare per realizzare altre...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 86,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 20 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Preparazioni di Base

Frittelle di Riso

A Carnevale ogni scherzo vale (e così, ogni tipo di frittella è permessa!). Non le avevo ancora provate fino adesso, ma al primo morso me ne sono innamorata. Rimanete con me: prepariamo le...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 260,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 20 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Basso

Primi piatti

Corona di Riso per le Feste

Cercate un primo piatto scenografico e d’effetto, ma nello stesso tempo facile da preparare? Perché non portare in tavola una bella corona di riso dorata, in pieno tema natalizio! Il piatto si può...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 113,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 20 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Medio

Primi piatti

Ravioli di Pesce

Cenetta chic, romantica ed elegante in vista? Con il pesce potete andare sul sicuro! Soffermiamoci sul primo piatto: ho pensato di proporvi dei ravioli delicatissimi che farciremo con un trito di...
CALORIE PER 1OO GRAMMI 272,00 Kcal
TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min.
DIFFICOLTÀ
COSTO

Medio

Cerca tutte le ricette: Primi piatti / Primi di pesce / Cozze / Paella / Riso




La Cucina di MypersonaltrainerTv

Particolarmente attenta alla salute, cerca di limitare al massimo l'aggiunta di grassi e zuccheri, senza sacrificare il gusto ed esaltando le naturali proprietà benefiche degli alimenti. La nostra specialità? Trasformare bombe caloriche in piatti leggeri ed equilibrati!