Pane di Grano Duro - Con Pochissimo Lievito

Avete già provato quella magnifica sensazione in cui la cucina si riempie del profumo fragrante del pane fatto in casa? Penso sia una delle percezioni più piacevoli che avverto mentre cucino. Volete provare anche voi questa magnifica sensazione? Provate a preparare il pane di Grano duro e vi sembrerà di essere in un panificio!

Video della Ricetta

Pane di Grano Duro - Con Pochissimo Lievito: Segui la Video Ricetta, spiegazione dettagliata, lista ingredienti, materiale occorrente, proprietà nutrizionali, foto e tanto altro Pane di Grano Duro - Con Pochissimo Lievito

Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:236,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 30 ore circa per le lievitazioni; 30 minuti per la preparazione

Categoria Ricetta:   Pane, Pizza e Brioche / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Pane di Grano Duro - Con Pochissimo Lievito

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Ciotola
  • Setaccio
  • Teglia da forno
  • Carta da forno

Preparazione Pane di Grano Duro - Con Pochissimo Lievito

  1. Setacciare la semola di grano duro e raccoglierla in una ciotola.
  2. Sciogliere 1 g di lievito di birra fresco nell’acqua tiepida, aggiungendo un cucchiaino di zucchero di canna. Versare il liquido nella semola e impastare aggiungendo l’olio extravergine; come ultimo ingrediente e lontano dal diretto contatto con il lievito, aggiungere il sale: continuare a mescolare l’impasto con le mani, a lungo, fino ad ottenere una pasta morbida, vellutata e priva di grumi.
  3. Trasferire l’impasto in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e lasciar lievitare a temperatura ambiente per 24 ore.

Qualche consiglio utile

  • Mescolate con cucchiai di LEGNO: l’acciaio può alterare i processi di fermentazione.
  • Impastate con acqua TIEPIDA (30-38°C): i lieviti agiscono bene a temperature miti.
  • Ricordatevi di aggiungere ZUCCHERO, miele, malto d’orzo o sciroppo d’agave: gli zuccheri sono il nutrimento per i lieviti.
  • Coprite la ciotola con PELLICOLA trasparente per mantenere un giusto grado di umidità ed evitare che la superficie si secchi.
  • I lieviti ideali per il pane sono quelli naturali, ovvero lievito di birra (secco o fresco), lievito madre (in dosi pari al 30% rispetto al peso totale della farina) o poolish.
  • Ricordatevi di setacciare la farina per arearla, ovvero per ossigenarla: incorporando l’aria al suo interno, l’impasto risulterà più leggero e soffice perché la maggior quantità di aria intrappolata nella farina permetterà un miglior assorbimento di acqua, di conseguenza il glutine si formerà più agevolmente. Inoltre, questa semplice procedura ci permetterà di ottenere un impasto privo di grumi.
  • La lunga lievitazione permetterà ai lieviti di sviluppare dei composti aromatici che conferiranno all’impasto un retrogusto speciale; inoltre, la lunga lievitazione renderà il pane più facilmente digeribile.
  1. Dopo 24 ore, riprendere il pane e stenderlo con le mani, avendo cura di intrappolare le bolle d’aria. Ottenere un rettangolo e procedere con le pieghe di stretch and fold, che regaleranno all’impasto più forza e favoriranno lo sviluppo dell’impasto in altezza. Per piegare il rettangolo, portare un lembo verso il centro, così anche per l’altro lembo. A questo punto, chiudere a fagotto portando i due lati corti verso il centro e rotolare l’impasto sulla spianatoia per ottenere una palla.
  2. Riporre la palla d’impasto nella ciotola e lasciar lievitare per un’altra ora. Ripetere con la piegatura aprendo l’impasto con le mani e piegando nuovamente con la tecnica di stretch and fold.
  3. Trasferire la palla di pasta pane sulla teglia, foderata con la carta da forno e lasciar lievitare per l’ultima volta, fino a quando triplica di volume (2 ore).
  4. Con una lima, realizzare dei tagli superficiali: cuocere in forno statico alla massima temperatura (es. 250-280°C) per 15 minuti, per abbassare poi a 200°C e proseguire la cottura per altri 15 minuti. Per creare le condizioni di cottura ottimali e ottenere un pane con la crosta croccante, inserire un pentolino di acqua calda durante la cottura del pane.
  5. Lasciar intiepidire il pane in forno, sulla griglia, prima di tagliare a fette.
  6. Il pane di grano duro si conserva anche per 3 giorni, magari in un sacchetto di plastica. Per una più lunga conservazione, tagliare il pane a fette e riporlo in congelatore: si manterrà perfetto anche per 3 mesi.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Il pane di grano duro ha un sapore speciale, e si presta molto bene ad accompagnare sughi di ogni tipo o, semplicemente, può accogliere marmellata e crema al cioccolato.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il Pane di Grano Duro è un alimento che appartiene al III gruppo fondamentale degli alimenti (cereali, tuberi e derivati).
Ha un contenuto calorico medio, fornito principalmente dai carboidrati, seguiti da proteine e infine dai lipidi.
I glucidi sono prevalentemente complessi, i peptidi a medio valore biologico e gli acidi grassi insaturi (monoinsaturi).
L’apporto di fibre è elevato, mentre il colesterolo è assente.
Contiene glutine ma è privo di lattosio; l’istamina è assente.
Quella del Pane di Grano Duro è una ricetta che si presta a tutti i regimi alimentari, anche se in porzioni e con frequenza di consumo variabili. Va contestualizzata nella dieta generale in caso di sovrappeso, diabete mellito tipo 2 e ipertrigliceridemia.
Può essere inserita normalmente nel regime alimentare dell’intolleranza al lattosio ma è assolutamente da evitare in caso di celiachia.
Contenendo proteine del grano, è da eliminare nel regime alimentare degli allergici specifici.
E’ adeguata alla filosofia vegetariana e vegana.
La porzione media di Pane di Grano Duro – Con Pochissimo Lievito è di 50 g (circa 120 kcal).
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 236.00 Kcal

Carboidrati: 37.50 g

Proteine: 7.60 g

Grassi: 7.20 g

di cui saturi: 1.28g
di cui monoinsaturi: 4.70g
di cui polinsaturi: 1.20 g

Colesterolo: - mg
Fibre: 2.10 g

Ricette Simili a Pane di Grano Duro - Con Pochissimo Lievito


Pane di Grano Duro - Con Pochissimo Lievito su basata su voti.



La Cucina di MypersonaltrainerTv

Particolarmente attenta alla salute, cerca di limitare al massimo l'aggiunta di grassi e zuccheri, senza sacrificare il gusto ed esaltando le naturali proprietà benefiche degli alimenti.La nostra specialità ? Trasformare bombe caloriche in piatti leggeri ed equilibrati!