Ricette con cime di rapa

Cime di rapa in Cucina

Le cime di rapa sono verdure originarie del bacino del Mediterraneo, tipicamente italiane (regione Puglia). Vennero esportate in America e Australia tra il XIX e il XX secolo.

Si mangiano prevalentemente cotte e vengono utilizzate soprattutto nelle ricette di: contorni, primi piatti e antipasti.

Le cime di rapa si presentano come dei mazzetti composti da coste, germogli, foglie e fiori color verde. Questi ultimi somigliano a dei broccoli in miniatura; non a caso vengono chiamati anche broccoletti di rapa.

Il sapore è abbastanza caratteristico; i fiori ricordano il broccolo, mentre le foglie somigliano vagamente alla cicoria da taglio. Il gusto predominante è dolce, seguito da un blando sentore amarognolo.

Prima della cottura è consigliabile scartare le zone più grosse, dure e fibrose (localizzate vicino all'apparato radicale).

Se ne coltivano più di un tipo. Le varietà sono distinguibili per il ciclo vitale (autunno-invernali o primaverili-estive) e per alcune caratteristiche morfologiche. Le cime di rapa più diffuse sono: Cassanese, Trdiva di Fasano e Aprile di Carovigno.

Hanno delle caratteristiche nutrizionali intermedie tra quelle dei broccoli e delle verdure a foglia. Contengono poche calorie, vitamina C e potassio. Grosse porzioni di cime di rapa crude possono incidere negativamente sul metabolismo di una tiroide già compromessa.

I sistemi di cottura più utilizzati sono la lessatura (normale in acqua o a vapore) e l'eventuale ripasso in padella. I tempi sono abbastanza contenuti; circa 5-10 minuti in acqua già bollente.

Al momento dell'acquisto è necessario verificare che al centro del mazzo sia presente una certa quantità di fiori (parte più pregiata). Le cime di rapa devono apparire fresche, con le foglie ben erette e mai appassite.

La conservazione è di alcuni giorni; è necessario limitare l'esposizione al calore e alle correnti d'aria. Si sconsiglia di sigillarle ermeticamente.

Le cime di rapa possono essere consumate al naturale o con poco olio extravergine di oliva; si prestano anche condimenti leggeri o intensi come: succo di limone, aglio, peperoncino, capperi, acciughe, bottarga e pomodori secchi.

Si sposano con altri alimenti quali: carni aviarie (pollo, faraona, tacchino ecc), prodotti della pesca (molluschi, pesci e crostacei), formaggi (anche grassi e stagionati), cereali e derivati (frumento, pasta, pane, riso, orzo, farro, segale, miglio ecc), pseudo cereali (amaranto, quinoa, grano saraceno, chia ecc), leguminose (fagioli cannellini, ceci, piselli, fave, lenticchie, cicerchie, lupini ecc), altri ortaggi (pomodori, melanzane, zucchini, fiori di zucca, asparagi ecc).

Le ricette a base di cime di rapa più conosciute in Italia sono: orecchiette alle cime di rapa, rape stufate con peperoncino, cime di rapa con salsiccia e pollo, fave e rape, cime di rapa in padella ecc.

Video Ricette con Cime di rapa



La Cucina di MypersonaltrainerTv

Particolarmente attenta alla salute, cerca di limitare al massimo l'aggiunta di grassi e zuccheri, senza sacrificare il gusto ed esaltando le naturali proprietà benefiche degli alimenti.La nostra specialità? Trasformare bombe caloriche in piatti leggeri ed equilibrati!