Ricette con castagne secche

Castagne secche in Cucina

Le castagne sono frutti originari dell'area mediterranea e asiatica. In Italia crescono soprattutto nelle zone collinari e montuose.

Vengono consumate soprattutto da sole, come spuntino o per terminare un pasto principale.

Se ne conoscono diverse varietà, riconoscibili soprattutto per la dimensione e la forma leggermente diversa. Le più nota è senz'altro il marrone (più grossa), ma sono note anche: di Montella, di Monte Amiata, Cuneo ecc.

Varie tipologie di castagne italiane godono dei riconoscimenti IGP o DOP.

Le castagne hanno un aspetto inconfondibile. Sono di dimensioni variabili tra 2 e 4 centimetri di diametro; hanno un peso di 10-20g. Il colore è castano, leggermente diverso in base alla cultivar.

La porzione edule è costituita dall'anima amidacea del seme, avvolta in una buccia legnosa. Il tutto è racchiuso all'interno di una capsula rivestita di spine, chiamata volgarmente “riccio”.

Le castagne si mangiano solo dopo cotte; i sistemi di cottura più utilizzati sono: arrosto (in padella o al forno) e lessatura (in acqua e a pressione).

Il sapore delle castagne è rustico; l'aroma è tipicamente di amido cotto e legna bruciata. La consistenza del frutto crudo è dura ma diventa tenera con la cottura. Ricchissime di amido e povere di acqua, sono molto asciutte e necessitano una masticazione accurata.

La stagionalità delle castagne è tipicamente autunnale.

In commercio sono disponibili fresche (con la buccia) e secche (sbucciate). Dalle castagne si ricava anche una farina.

Al momento dell'acquisto devono risultare dure e compatte; assolutamente non mosce, parzialmente svuotate o con buchi evidenti.

La conservazione non richiede accorgimenti particolari e si mantengono anche a temperatura ambiente. Si prestano alla formulazione di conserve in barattolo come: crema di castagne, castagne sotto spirito, marron glacé ecc.

Le castagne hanno un apporto calorico piuttosto elevato; sono ricche di carboidrati, fibre e potassio.

Gli abbinamenti gastronomici più utilizzati con le castagne sono: cioccolato, superalcolici (grappa, brandy, cognac, passito ecc), salumi (speck, prosciutto crudo, bresaola di cavallo ecc), formaggi stagionati, semi oleosi (noci, nocciole, pinoli, mandorle, pistacchi), frutti dolci autunnali (melograno, cachi, uva ecc), cannella, chiodi di garofano, miele, marmellate ecc.

Le ricette a base di castagne più conosciute in Italia sono: crema di marroni, marron glacé, dolci o praline di castagne, castagnaccio (si usa la farina di castagne), castagne sotto grappa ecc.


Vedi anche: Video ricette con Farina di Castagne


Video Ricette con Castagne secche



La Cucina di MypersonaltrainerTv

Particolarmente attenta alla salute, cerca di limitare al massimo l'aggiunta di grassi e zuccheri, senza sacrificare il gusto ed esaltando le naturali proprietà benefiche degli alimenti.La nostra specialità? Trasformare bombe caloriche in piatti leggeri ed equilibrati!