Tisane contro i disturbi dell'Apparato Respiratorio

Apparato respiratorio

L'apparato respiratorio è costituito da polmoni, bronchi e bronchioli. Il compito più importante svolto dal nostro sistema respiratorio è quello di fornire l'ossigeno necessario per il metabolismo cellulare, attraverso il quale viene consumato per ricavare energia con produzione di anidride carbonica. L'anidride carbonica viene eliminata dal nostro organismo attraverso il processo di espirazione. Lo scambio di gas, ovvero il carico di ossigeno e lo scarico dell'anidride carbonica, avviene negli alveoli polmonari.

Asma, rinite, bronchite, raffreddore, ed influenza sono i disturbi che più colpiscono il nostro apparato respiratorio. Questi disturbi possono essere il risultato di un ristagno di muco, di una congestione nasale o di una modificazione del tono muscolare liscio delle vie aeree in risposta a fattori irritanti od allergizzanti. Tosse, dispnea e respiro sibilante sono i sintomi più importanti che identificano la presenza di un disturbo all'apparato respiratorio.

In ambito fitoterapico si utilizzano molte piante che possono presentare diversi effetti: dalla proprietà antinfiammatoria a quella balsamica, dalla proprietà mucolitica alla proprietà sedativa. Le piante usate per curare e prevenire i disturbi dell'apparato respiratorio sono quelle balsamiche come per esempio il pino, la menta e l'eucalipto.

L'elenco sottostante è una dimostrazione delle numerose piante che si possono utilizzare per la cura e la prevenzione dei disturbi dell'apparato respiratorio. Le piante sono classificate in base al loro effetto.

Piante per la cura dei disturbi del sistema respiratorio

Piante con effetto antinfiammatorio


Altea (Althea officinalis) foglie, fiori, radici
Malva (Malva silvestris) foglie, fiori, radici
Capelvenere (Adiantum capillus-vaneris L.) foglie, parti aeree
Lichene islandico (Cetraria islandica L.) talli
Muschio d'Irlanda (Chondrus crispus Stack) talli
Ribes nero (Ribes nigrum) foglie, bacche, semi
Ananas (Ananas sativus) foglie, bacche, semi
Arpagofito (Harpagophytum procumbens) radici secondarie
Salice (Salix alba) corteccia
Andrographis (Andrographis paniculata) parti aeree
Sambuco (Sambucus nigra) fiori, foglie
Elicriso (Helichrysum italicum) sommità fiorite
Achillea millefoglie (Achillea millefolium L.) sommità fiorite, foglie
Primula odorosa (Primula officinalis) rizomi

Piante con effetto antiallergico


Ribes nero (Ribes nigrum L.) foglie, bacche, semi
Perilla (Perilla frutescens Britt) foglie, semi
Boswellia (Boswellia serrata Roxb) resina
Ginko (Ginkgo biloba) foglie
Cipolla (Alluim cepa) bulbo
Liquirizia (Glycyrriza glabra) rizomi
Piantaggine (Plantago lanceolata) foglie essiccate
Edera (Edera helix) foglie
Picrorhiza (Picorhiza kurroa) radici
Piper (Piperlongum) frutti

Piante con effetto mucolitico


Marrubio (Marrubium vulgare L.) sommità fiorite
Marrubio d'acqua (Lycopu europaeus L.) sommità fiorite
Marrubio nero (Ballota foetida L.) pianta intera
Enula (Inula helenium) radici
Edera terrestre (Glechoma hederacea) foglie, sommità fiorite
Primula (Primula veris) foglie, rizomi, fiori
Verbasco (Verbascum thapsus) fiori
Saponaria (Saponaria officinalis) radici
Poligala (Polygala senega) radici
Ipecacuana (Cephaelis ipecacuanha) radici
Lauroceraso (Prunus laurocerasus) foglie
Aglio (Allium sativum) bulbi
Cipolla (Allium cepa) bulbi
Erisimo (Sisymbriumofficinale) erba
Diplotaxis (Diplotaxis tenuifolia) foglie

N.B.: la Saponaria, la Poligala senega, e l'Ipecacuana non sono più utilizzate in fitoterapia per i frequenti effetti collaterali. Eccezione per l'Ipecacuana che viene ancora usata in medicina come emetico nel caso di avvelenamenti. L'impiego di queste tre droghe è fortemente condizionato dalla presenza di alcaloidi e saponine che vanno ad irritare il tratto gastrico.

L'Aglio, la Cipolla, il Diplotaxis e l'Erisimo contengono sostanze solforose che possono essere utilizzate come rimedio tradizionale per la mucosa dell'apparato respiratorio infiammata. L'Erisimo è conosciuta anche con il nome di "erba dei cantanti", il cui decotto protegge la mucosa della gola e riduce le eventuali infiammazioni.


Piante con effetto balsamico


Eucalipto (Eucalyptus globulus) foglie
Niaouli (Melaleuca viridiflora) foglie
Balsamo del Perù (Myroxylon balsamum L.) corteccia
Pino (Pinus sylvestris) aghi, gemme coniche
Lavanda (Lavandula angustifolia) fiori
Cipresso (Cupressus sempervirens) bacche o frutti
Menta piperita (Mentha piperita L.) foglie e sommità fiorite
Rosmarino (Rosmarinus officinalis) sommità fiorite
Balsamo del Tolù (Myroxylon toluiferum) resina
Anice (Pimpinella anisum L.) semi
Anice stellato (Illicium anisatum L.) frutti

Piante con effetto antimicrobico


Aglio (Allium sativum) bulbi
Timo (Thymus vulgaris) sommità fiorite
Cannella (Cinnamomum zeylanicus) corteccia
Chiodi di garofano (Eugenia caryophyllata) boccoli floreali essiccati
Melaleuca (Melaleuca alternifolia) foglie
Cajeput (Melaleuca leucadendron) foglie, rami
Tè Verde (Camellia sinensis) foglie
Tormentilla (Potentilla tormentilla) rizomi
Uva ursina (Arctostaphylos uva ursi) foglie fresche o essiccate
Echinacea (Echinacea angustifolia) radici
Drosera (Drosera rotundifolia) parti erbacee
Ginepro (Juniperus communis) bacche
Pilosella (Hieracium pilosella) foglie, pianta intera
Bardana (Arctium lappa L.) semi, foglie, radici

Una curiosità, tra le sostanze naturali che possono essere utilizzate per la cura e la prevenzione dei disturbi dell'apparato respiratorio ritroviamo la Propoli. Quest'ultima non è un fitoterapico, ma un materiale resinoso usato dalle api per la costruzione delle arnie e del favo. La Propoli può agire come sostanza immunostimolante, antinfiammatoria, disinfettante ed antivirale. L'unico difetto che possiede la Propoli è che risulta essere un prodotto allergizzante. La Propoli non deve essere usata durante la gestazione né durante l'allattamento.


Piante con effetto immunostimolante-adattogene


Echinacea (Echinacea angustifolia) radici
Astragalo (Astragalus membranaceus) radici
Uncaria (Uncaria tormentosa) corteccia, radici, foglie
Curcuma (Curcuma longa L.) rizomi
Eleuterococco (Eleutherococcus senticosus) radici
Aloe (Aloe vera) foglie
Liquirizia (Glycyrriza glabra) rizomi
Fucus (Fucus vesciculosus) fronde
Ginseng (Panax ginseng) radici
Withania (Withania sommnifera) radici
Centella (Hydrocotyle asiatica) foglie

Piante con effetto antiasmatico


Grindelia (Grindellarobusta L.) sommità fiorite
Anice (Pimpinella anisum L.) semi
Amni (Amni visnaga Lamark) frutti
Drosera (Droseraro tundifolia) parti erbacee
Issopo (Hyssopus officinalis) sommità fiorite
Efedra (Ephedra sinica) parti aeree
Stramonio (Datura stramonium) foglie
Tilofora (Tylophora asthmatica) erba
Picrorhiza (Picorhiza kurroa) radici
Forskolin (Coleus forskoli) radice
Marijuana (Cannabis sativa) foglie
Artemisia (Artemisia argyi) Foglie, olio essenziale
Edera (Edera helix) foglie
Euforbio (Euphorbia hirta) parti aeree
Timo (Thymus vulgaris) sommità fiorite
Enula (Inula helenium) radici
Marrubio (Marrubium vulgare L.) sommità fiorite
Ginko (Ginkgo biloba) foglie
Boswellia (Boswellia serrata Roxb) resina
Ipecacuana (Cephaelis ipecacuanha) radici

Piante con effetto bechico


Cipresso (Cupressus sempervirens L.) bacche o frutti
Farfara (Tussilago farfara) foglie, fiori
Eucalipto (Eucalyptus globulus) foglie
Lavanda (Lavandula angustifolia) fiori
Finocchio (Foeniculum vulgare) frutti essiccati
Anice (Pimpinella anisum L.) semi
Menta piperita (Mentha piperita L.) foglie e sommità fiorite
Drosera (Drosera rotundifolia) parti erbacee
Grindelia (Grindella robusta L.) sommità fiorite
Liquirizia (Glycyrriza glabra) rizomi
Edera (Edera helix) foglie
Altea (Althea officinalis) radici, foglie, fiori
Capelvenere (Adiantum capillus-vaneris L.) parti aeree, foglie
Timo (Thymus vulgaris) sommità fiorite
Papavero rosso (Papaver rhoeas) fiori

Tisane contro i disturbi dell'Apparato Respiratorio

Tisane contro l'asma
Tisane contro la bronchite
Tisane contro la tosse
Tisane contro rinite e rinofaringite
Tisane contro la sinusite
Tisane per il raffreddore

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015