Versamento pleurico - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Versamento pleurico

Definizione

I versamenti pleurici sono raccolte di liquido in eccesso all'interno della cavità pleurica. Normalmente, tra i foglietti pleurici parietale e viscerale si trova un sottile film di liquido pleurico, di composizione simile al plasma; la sua presenza è importante, perché riduce lo sfregamento tra i polmoni e la parete toracica durante gli atti respiratori. Il versamento pleurico è il risultato di un inadeguato smaltimento (trasudati) o di un'eccessiva produzione di questo fluido (essudati).

I trasudati si accumulano a causa di uno squilibrio tra la pressione idrostatica e quella oncotica del plasma nello spazio pleurico. La principale causa di formazione dei versamenti trasudativi è lo scompenso cardiaco, seguito dalla cirrosi con ascite e dall'ipoalbuminemia (generalmente causata da una sindrome nefrosica).

Gli essudati, invece, si formano quando i fattori locali che influenzano l'accumulo di liquido pleurico sono alterati e provocano un aumento della permeabilità capillare, con essudazione di liquido, proteine, cellule e altre componenti del siero. Le cause sono numerose; le più comuni sono la polmonite, le neoplasie, l'embolia polmonare e la tubercolosi. Altre cause comprendono i processi infettivi o infiammatori a carico del polmone, la sarcoidosi, l'uremia, l'artrite reumatoide, il lupus eritematoso sistemico, l'asbestosi, la sindrome delle unghie gialle e qualsiasi tumore metastatico alla pleura.

Per confermare la presenza di un versamento pleurico, la valutazione inizia con l'esame obiettivo e la radiografia del torace; la toracentesi e l'analisi del liquido pleurico sono spesso necessarie per stabilire la causa. Nel caso in cui la diagnosi non sia chiara, si devono eseguire una radiografia in decubito laterale (consente di quantificare il liquido presente e determinare se questo sia libero oppure saccato) e una TC del torace. In alcuni casi, è necessaria un'ecografia per localizzare e guidare il prelievo di piccoli campioni di liquido.

Ulteriori indagini, utili in specifiche condizioni cliniche, includono la coltura del fluido pleurico e la colorazione di Gram per confermare la presenza di infezioni e identificare lo specifico microrganismo causale. Inoltre, può essere considerato il dosaggio delle proteine totali (mieloma multiplo) e dell'amilasi (rottura esofagea, neoplasie maligne e pancreatite), la conta cellulare totale e differenziale (infezioni virali, malattie parassitarie e infarto polmonare) e l'esame citologico per escludere un'eventuale tumore maligno. In situazioni specifiche, le caratteristiche macroscopiche (odore, colore ecc.) del liquido possono contribuire alla diagnosi. Un odore putrido e la presenza di pus, ad esempio, possono indicare un'infezione anaerobica. Un emotorace, caratterizzato dalla presenza di liquido ematico si riscontra in caso di un'embolia polmonare, un trauma, una neoplasia maligna o una rottura di un vaso principale, come l'aorta o l'arteria polmonare Un chilotorace, invece, è un versamento bianco lattescente caratterizzato da un elevato contenuto di trigliceridi, in genere provocato da un trauma o da una neoplasia (solitamente linfoma) che coinvolge il dotto toracico. Talvolta, la causa di versamento rimane sconosciuta, nonostante la valutazione approfondita.

Alcuni versamenti pleurici sono asintomatici; altri provocano dispnea e dolore toracico. I trasudati asintomatici non necessitano generalmente alcun trattamento. I versamenti sintomatici, cronici e ricorrenti, invece, richiedono la toracentesi, il posizionamento di un drenaggio toracico, la pleurodesi o la pleurectomia.

Possibili Cause* di Versamento pleurico

* Il sintomo - Versamento pleurico - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Versamento pleurico può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 18/01/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo