Tosse - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Tosse

Definizione

La tosse è un manovra espiratoria esplosiva, riflessa o volontaria, tesa a liberare le vie aeree. Costituisce infatti uno dei principali meccanismi di difesa dell'albero respiratorio; tuttavia contribuisce anche alla diffusione delle malattie per via aerea e può risultare fastidiosa per il paziente. Non a caso, la tosse rappresenta una delle ragioni principali per cui viene richiesto l'intervento del medico.

La tosse può essere conseguenza di infezioni, infiammazioni o irritazioni di natura meccanica o chimica.

Tosse acuta

Le cause più frequenti che inducono il sintomo in forma acuta (ossia la tosse persiste per meno di 3 settimane) sono: infiammazioni e infezioni delle alte vie respiratorie (raffreddore comune, laringite, faringite e bronchite acuta), sgocciolamento retronasale (di eziologia allergica, virale o batterica) e polmonite (virale, batterica, da inalazione e, raramente, fungina).

A scatenare il riflesso della tosse può essere anche l'ingresso nell'albero respiratorio di sostanze estranee (particolato atmosferico, frammenti di cibo o materiale inerte), gas irritanti (fumo ed esalazioni chimiche) o liquidi (aerosol e goccioline). Altre possibili cause comprendono l'embolia polmonare e l'insufficienza cardiaca.

Nei bambini, le cause che inducono la tosse sono simili a quelle negli adulti, ma l'asma e l'inalazione di corpi estranei possono essere più frequenti. Raramente, un tappo di cerume o un corpo estraneo nel canale uditivo esterno scatenano una tosse riflessa, attraverso la stimolazione del ramo auricolare del nervo vago.  

Tosse cronica

La tosse cronica, invece, si manifesta in caso di bronchite, asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e reflusso gastroesofageo. Inoltre, può presentarsi in caso di tabagismo, iperreattività delle vie aeree dopo la risoluzione di un'infezione respiratoria virale o batterica (tosse post-infettiva), pertosse, TBC o infezioni micotiche, fibrosi cistica, sarcoidosi, esposizione a potenziali irritanti respiratori o ad allergeni, assunzione di ACE-inibitori per il trattamento dell'ipertensione, neoplasie ai polmoni o presenza di masse mediastiniche.

Tosse secca

Con tosse secca si intende l'espulsione forzata e rumorosa di aria dai polmoni, associata all'irritazione della gola, ma priva di secrezioni fluide o mucose. Insorge tipicamente dopo l'inalazione di sostanze irritanti e l'aspirazione di un corpo estraneo.

Altre cause comuni di tosse secca sono le infezioni respiratorie, l'enfisema, la pleurite, il reflusso gastroesofageo e l'asma.

Tosse grassa

La tosse grassa, invece, è accompagnata da catarro, prodotto principalmente a livello dei bronchi. Spesso, è associata alla presenza di bronchite acuta e cronica (infiammazione della mucosa bronchiale), broncopolmonite, polmonite ab ingestis, carcinoma polmonare e bronchiectasie (dilatazioni permanenti ed irreversibili dei bronchi).

Possibili Cause* di Tosse

* Il sintomo - Tosse - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Tosse può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016