Sintomi Torsione testicolare

Articoli correlati: Torsione testicolare

Definizione

La torsione testicolare è un'urgenza andrologica che consiste nell'improvvisa rotazione del testicolo attorno al proprio asse (funicolo spermatico), all'interno della cavità scrotale. Questo “strangolamento” determina una riduzione o un'interruzione dell'apporto ematico al testicolo, condizione che richiede un trattamento chirurgico immediato per salvare l'organo. In poco tempo, infatti, possono subentrare danni testicolari permanenti, che influenzano la capacità di procreare.

La torsione è dovuta a un processo di torsione meccanica. La causa è da attribuire alla carenza o all'assenza dei normali mezzi di fissazione del testicolo all'interno delle sue guaine nello scroto (inserzione alta della tonaca vaginale propria), evenienza che si verifica quando lo sviluppo avviene in modo anomalo (deformità a batacchio di campana). Per questo motivo, è più frequente tra i maschi adolescenti di 12-16 anni di età.

Il processo di torsione può essere favorito da traumi o da brusche contrazioni del muscolo cremastere (che avvolge il funicolo spermatico), più frequenti durante attività sportiva, lavoro o per esposizione al freddo.

Talvolta, la torsione testicolare può verificarsi anche durante lo sviluppo fetale, conducendo al disturbo nel neonato.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Torsione testicolare

Ulteriori indicazioni

I sintomi della torsione sono ad esordio acuto e comprendono dolore violento, marcata dolenzia alla pressione, gonfiore ed aumento di consistenza dello scroto. A queste manifestazioni si possono associare nausea, vomito, pollachiuria e febbre.

Purtroppo, i sintomi della torsione del testicolo possono essere simili a quelli dell'epididimite acuta; nel primo caso, però, all'aumentare del dolore correla un innalzamento del testicolo verso il canale inguinale.
La diagnosi si basa sull'esame obiettivo ed è confermata dall'eco-color-doppler dello scroto.

Il trattamento consiste nell'immediata detorsione manuale per riportare in posizione normale il funicolo spermatico, seguita dall'intervento chirurgico d'urgenza per impedire gravi complicanze. Per poter salvare la funzionalità del testicolo, l'intervento deve essere eseguito entro sei-otto ore dal manifestarsi della torsione.