Strie rubre - Cause e Sintomi

Definizione

Le presenza di strie di colore rosso-violaceo sulla cute è un segno che si osserva caratteristicamente nell'ipercortisolismo, ossia in presenza di elevati livelli di cortisolo nel sangue. Pertanto, le strie rubre si possono riscontrare soprattutto in caso di adenoma ipofisario ACTH-secernente, tumore surrenalico e sindrome di Cushing.

Talvolta, l'ipersecrezione di ormone adrenocorticotropo è conseguenza di un tumore non ipofisario (sindrome da ACTH ectopico, che si osserva ad es. in caso di: cancro polmonare a piccole cellule, tumori endocrini entero-pancreatici, feocromocitoma, carcinoma midollare della tiroide ecc.). In altri casi, l'ipercoritsolismo è dovuto alla somministrazione terapeutica prolungata di corticosteroidi.

Le strie rubre si sviluppano gradualmente, soprattutto a livello addominale e, talvolta, su seno, fianchi, natiche, cosce e braccia. Si differenziano dalle smagliature (strie da distensione o atrofiche), in quanto sono durevoli e col tempo non tendono a schiarirsi.

Possibili Cause* di Strie rubre

* Il sintomo - Strie rubre - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Strie rubre può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016