Sintomi Stenosi Spinale

Articoli correlati: Stenosi Spinale

Definizione

La stenosi spinale è una condizione dovuta al restringimento del canale vertebrale. In condizioni normali, quest'ultimo presenta un diametro sufficientemente ampio da accogliere le fibre nervose che si diramano dal midollo spinale.

Per diversi motivi, tuttavia, la forma e le dimensioni del canale vertebrale possono subire variazioni, che possono condurre alla compressione dei nervi, causando dolore. La stenosi spinale può coinvolgere anche il midollo spinale, che si trova costretto a invadere lo spazio disponibile nel canale, e le strutture adiacenti alla colonna vertebrale (legamenti, articolazioni, dischi intravertebrali ecc.).

La stenosi spinale è prevalentemente acquisita, ma può essere, seppur molto raramente, anche congenita. Le cause più comuni di stenosi spinale sono l'osteoartrosi, l'ernia del disco e la spondilolistesi (una vertebra scivola in avanti rispetto a quella sottostante). Possono provocare il restringimento del canale vertebrale anche il morbo di Paget dell'osso, l'artrite reumatoide e la spondilite anchilosante.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Stenosi Spinale

Ulteriori indicazioni

Il restringimento del canale spinale provoca dolore (localizzato, in particolar modo, a livello della stenosi) e sintomi dovuti alla compressione di una o più radici nervose, tra cui formicolio e/o intorpidimento (parestesie), ipostenia (perdita di forza) degli arti e riduzione dei riflessi lungo il decorso del segmento interessato.

Quando il processo interessa il tratto lombare, può comparire un dolore che si irradia dalla schiena alle gambe durante la deambulazione o sotto carico, associato alla cosiddetta “claudicatio” o zoppia spinale.

Se compare a livello cervicale, invece, la persona può avvertire fitte dolorose simili a scariche elettriche, soprattutto quando flette il collo rivolgendo il mento in direzione del petto; inoltre, si possono presentare: intorpidimento, debolezza, sensazioni di bruciore e formicolio alle braccia.


Stenosi Spinale

Per quanto riguarda la diagnosi, la stenosi spinale si sospetta in base ai sintomi caratteristici. Se sono presenti deficit neurologici, devono essere eseguiti studi di diagnostica per immagini e test neurofisiologici per valutare la presenza e il grado di compressione esercitata sulle radici nervose. Per ottenere conferma della diagnosi, il medico può ricorrere alla risonanza magnetica (RM) o alla tomografia computerizzata (TC).

La stenosi spinale può essere trattata con farmaci antidolorifici e antinfiammatori, iniezioni di corticosteroidi, terapie fisiche antalgiche e fisioterapia. Nel caso in cui il trattamento conservativo non dovesse rivelarsi efficace, il medico può valutare la possibilità di ricorrere alla chirurgia.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016