Squame sulla pelle - Cause e Sintomi

Definizione

Le squame sono accumuli di epitelio corneo (cellule cutanee superficiali in via di eliminazione). La loro presenza indica un'incrementata proliferazione cellulare a livello cutaneo, dovuta ad alterazioni del processo di cheratinizzazione (da cui, normalmente, origina uno strato corneo sottile e compatto).

La comparsa di squame si può riscontrare in corso di pitiriasi rosea, dermatite seborroica e infezioni fungine della pelle, come nel caso delle dermatofitosi e della pitiriasi versicolor (o tinea versicolor). La desquamazione localizzata a livello di una placca eritematosa è tipica della psoriasi. Aree di cute con squame si possono riscontrare anche in presenza di ittiosi, lupus eritematoso sistemico, lichen planus o dermatiti croniche di qualsiasi origine.

Le squame si differenziano in base alla conformazione (piccole, sottili, stratificate, lamellari, ampie o spesse). Il loro colore varia dal grigio-opalescente al giallo-marrone.

Possibili Cause* di Squame sulla pelle

* Il sintomo - Squame sulla pelle - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Squame sulla pelle può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


ARTICOLI CORRELATI