Sintomi Sprue tropicale

Definizione

La sprue tropicale è una patologia caratterizzata da malassorbimento e anemia megaloblastica. Si verifica principalmente nel sud-est dell'Asia, nell'India del sud e nei Caraibi, colpendo sia la popolazione indigena che i turisti.

Anche se l'eziologia della sprue tropicale non è chiara, si ritiene che sia dovuta ad un'infezione intestinale cronica. Inoltre, è stato riscontrato che la sprue tropicale si ritrova raramente nei visitatori che permangono per un tempo inferiore ad un mese nelle zone in cui la malattia è endemica.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Sprue tropicale

Ulteriori indicazioni

La sprue tropicale determina un'infiammazione cronica dell'intestino, con malassorbimento, diarrea acquosa, distensione addominale, febbre e malessere generale. Segue una fase cronica caratterizzata da scariche diarroiche più lievi, nausea, inappetenza, crampi addominali e affaticamento. La steatorrea è frequente.

I deficit nutrizionali, specie di acido folico e vitamina B12, causano anemia megaloblastica dopo diversi mesi. Il paziente può presentare anche dimagrimento, alterazioni della coagulazione, glossite, stomatite ed edema periferico.

La diagnosi della sprue tropicale è posta su base clinica. La conferma si ottiene mediante l'endoscopia del tratto gastrointestinale associata a biopsia. Questa indagine, infatti, consente di riscontrare alterazioni istologiche caratteristiche a carico dell'intestino tenue, come la riduzione dei villi e l'infiltrazione di cellule infiammatorie nell'epitelio e nella lamina propria. Ulteriori esami di laboratorio (es. emocromo e dosaggio di albumina, calcio, ferro, acido folico e vitamina B12) sono utili nel valutare lo stato nutrizionale del paziente.

Il trattamento consiste nella somministrazione di tetracicline e folati. Altri supplementi nutrizionali sono somministrati solo in caso di necessità.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016