Sintomi Sindrome di Pickwick

Malattie simili e sinonimi: Sindrome obesità-ipoventilazione.

Definizione

La sindrome di Pickwick (nota anche come sindrome obesità-ipoventilazione) è una complicanza dell'obesità severa che provoca ipercapnia diurna (cioè un aumento dell'anidride carbonica nel sangue) ed apnee di tipo ostruttivo durante il sonno. Questa condizione si verifica in assenza di altre cause note di ipoventilazione, come, ad esempio, una BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva).

Comunemente, l'aumento dell'adiposità è correlato a:

  • Cambiamenti strutturali e/o funzionali del calibro delle vie aeree;
  • Diminuzione dei volumi polmonari (il tessuto adiposo in eccesso riduce meccanicamente le escursioni diaframmatiche e la ventilazione alveolare);
  • Incapacità dei centri respiratori di rispondere adeguatamente a un aumento di concentrazione dell'anidride carbonica (CO2).

Nella patogenesi della sindrome di Pickwick, inoltre, concorre un'alterazione del sistema leptina-adiponectina; le leptine sono ormoni prodotti dagli adipociti circolanti, che inducono un senso di sazietà stimolando i recettori a livello dell'ipotalamo; al contempo, le leptine agiscono sui centri respiratori centrali per stimolare la ventilazione. Pertanto, un deficit di sintesi della leptina o la resistenza recettoriale alla stessa sono associate all'ipoventilazione cronica.


Sindrome di Pickwick

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Sindrome di Pickwick

Ulteriori indicazioni

La sindrome di Pickwick è caratterizzata dalla combinazione di obesità (indice di massa corporea >30 Kg/m2), ipercapnia cronica in veglia (PaCO2 >45 mm Hg) e disordini del respiro correlati al sonno.

La sintomatologia comprende sonnolenza diurna, russamento rumoroso e risvegli bruschi con senso di soffocamento. La sindrome di Pickwick può provocare, inoltre, cefalea mattutina (per il rialzo dell'anidride carbonica), cianosi, disturbi della personalità e depressione.

Nelle fasi più avanzate della malattia, possono comparire anche ipossiemia cronica, respiro superficiale e periodico, ipertensione polmonare e policitemia secondaria. La compromissione della respirazione può manifestarsi anche con segni di un'insufficienza ventricolare destra e del cuore polmonare cronico. Queste complicanze espongono al rischio di morte prematura.

Fortunatamente, la sintomatologia della sindrome di Pickwick migliora in modo significativo con il calo ponderale. A tale scopo, possono essere applicati provvedimenti quali un regime dietetico controllato, l'esercizio fisico o la chirurgia bariatrica.

La gestione della sindrome di Pickwick può prevedere, inoltre, un supporto ventilatorio o la tracheostomia.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016