Senso di soffocamento - Cause e Sintomi

Definizione

Il senso di soffocamento è un sintomo che indica una difficoltà respiratoria di natura funzionale o causata da affezioni di vie aeree, parenchima polmonare, pleura e cuore.

La ragione per cui insorge consiste prevalentemente nella discrepanza tra la richiesta di ossigeno dell'organismo e la capacità di rispondere a questo input. I due organi deputati a rifornire l'organismo di ossigeno sono i polmoni, attraverso gli scambi gassosi, ed il cuore, con la circolazione sanguigna.

La sensazione di soffocamento può derivare da molteplici cause, fisiologiche o patologiche. Generalmente, si tratta di un problema lieve e transitorio, come quando si verifica dopo un periodo di attività sportiva intensa. Se invece si presenta dopo un piccolo sforzo fisico, potrebbe trattarsi di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Alla base di questa condizione, vi è un'ostruzione dei bronchi dovuta ad un'eccessiva produzione di muco e ad un inspessimento delle loro pareti, a causa di un'infiammazione continua prodotta principalmente dal fumo di sigaretta, ma anche dall'inquinamento atmosferico e dall'esposizione prolungata ad agenti irritanti, chimici o fisici. In questo caso, oltre ai segni di un aumento nello sforzo respiratorio, al senso di soffocamento si associano anche tosse secca o produttiva con eliminazione di escreato abbondante.

Anche un attacco di asma provoca un senso di soffocamento, oppressione e costrizione toracica dovuto alla dispnea sibilante rapidamente ingravescente.

In qualche caso, soprattutto nei bambini, un'improvvisa sensazione di non riuscire a respirare può indicare l'aspirazione di un corpo estraneo.

Se il senso di soffocamento è accompagnato da febbre alta, tosse con o senza catarro, dolore ed oppressione al petto è possibile la presenza di una bronchite. Il sintomo più comune di questa malattia, dovuta ad un'infiammazione dei bronchi (spesso di natura infettiva), è, infatti, il respiro affannoso.

Quando si manifesta all'improvviso con dolore toracico profondo, cianosi e stato di agitazione, il senso di soffocamento può indicare la presenza di embolia polmonare o pneumotorace.  

Il disturbo può verificarsi anche dopo una lesione muscolare cardiaca (es. infarto del miocardio) oppure in seguito ad un'eccessiva sollecitazione dovuta, per esempio, ad un'ipertensione non trattata.

Talvolta, il senso di soffocamento potrebbe essere una conseguenza di una crisi d'ansia: nei periodi particolarmente stressanti dal punto di vista emotivo o fisico, alcune persone possono riferire palpitazioni, crampi epigastrici, sensazione di nodo alla gola e difficoltà respiratorie. La causa scatenante è, in questo caso, di natura psicologica.

Possibili Cause* di Senso di soffocamento

* Il sintomo - Senso di soffocamento - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Senso di soffocamento può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016