Sclerosi cutanea - Cause e Sintomi

Definizione

La sclerosi cutanea è un addensamento connettivale a livello del derma e dell'ipoderma, che si manifesta come un indurimento della cute interessata. In molti casi, questo segno è conseguenza di fenomeni degenerativi.

La sclerosi cutanea rende la pelle rigida, inamovibile e non sollevabile in pliche.
Tra le principali cause di sclerosi cutanea rientrano il morbo di Dupuytren, la sclerodermia e l'invecchiamento cutaneo.

Il morbo di Dupuytren è caratterizzato dalla progressiva comparsa di noduli sottocutanei, cordoni rilevati e sclerotici a livello del palmo della mano. Queste lesioni causano la flessione permanente di una o più dita.

La sclerodermia, invece, si manifesta con l'ispessimento della cute conseguente a un accumulo di tessuto connettivo fibroso. Durante questo processo patologico, la pelle diventa progressivamente ispessita, anelastica ed adesa ai tessuti sottostanti; le sedi prevalentemente interessate sono le estremità ed il volto. Quest'ultimo, in particolare, perde la propria espressività.

Oltre alle manifestazioni cutanee, la sclerodermia comporta disturbi a carico di polmoni, reni, cuore ed apparato digerente.

La sclerosi cutanea può dipendere anche dalla terapia radiante o dall'esposizione a raggi X.

Possibili Cause* di Sclerosi cutanea

* Il sintomo - Sclerosi cutanea - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Sclerosi cutanea può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016