Sintomi Palatoschisi

Articoli correlati: Palatoschisi

Definizione

La palatoschisi è una malformazione congenita (presente sin dalla nascita), caratterizzata dalla presenza di una fessura nel palato. Questo difetto è conseguenza di una saldatura non corretta degli abbozzi embrionali destinati a formare il palato, il quale, di norma, si chiude intorno alla fine del primo trimestre di gestazione.

Le possibili cause di palatoschisi sono molteplici. Spesso, sono implicati fattori genetici e ambientali, come l'alterazione di specifici geni, l'esposizione a radiazioni ionizzanti, l'assunzione di particolari farmaci, l'apporto non ottimale di acido folico, l'abitudine al fumo e l'abuso di alcol nelle prime settimane di gravidanza.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Palatoschisi

Ulteriori indicazioni

La palatoschisi si presenta, di solito, come un'apertura più o meno estesa della parte anteriore del palato duro. Nei casi più gravi, la fenditura può raggiungere anche la volta palatina, il palato molle e l'ugola. La palatoschisi può accompagnarsi a labioschisi; in tal caso, si parla di labiopalatoschisi o cheilognatopalatoschisi.

La fessura presente nel palato comporta il pieno contatto fra la bocca e le cavità nasali. Ciò interferisce con l'alimentazione (in particolare, è impedito il normale meccanismo di suzione), l'uso del linguaggio, l'udito e lo sviluppo della dentatura. La palatoschisi aumenta il rischio di infezioni dell'orecchio medio, in quanto muco o saliva possono invadere il canale uditivo. Tale malformazione, inoltre, può facilitare la deviazione di cibo nelle vie respiratorie, esponendo il bambino ad un alto rischio di infezioni broncopolmonari (es. polmonite ab ingestis).

Il trattamento prevede diversi approcci, tra cui l'impiego di dispositivi protesici e interventi di chirurgia plastica. In genere, la riparazione chirurgica della palatoschisi viene eseguita in più tempi. Gli obiettivi del trattamento consistono nell'assicurare la normale alimentazione, la fonazione e lo sviluppo maxillo-facciale.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016