Ovulazione

Articoli correlati: Ovulazione

Definizione



Sintomi SINTOMI E MALATTIE
RICERCA SINTOMO
SINTOMI RANDOM


MALATTIE RANDOM


MEDICI E SINTOMI

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.

L’ovulazione consiste nel rilascio di una cellula uovo da parte dell’ovaio. Questo evento si manifesta intorno al 14° giorno del ciclo mestruale, seppur con una certa variabilità intra ed interindividuale. Ancor più soggettiva risulta la percezione dei sintomi dell’ovulazione, mentre per i segni esiste una maggiore uniformità. Alcune donne, infatti, avvertono sintomi come: dolorabilità alla zona pelvica, crampi addominali, lieve sanguinamento vaginale, aumento del volume del seno o della sua consistenza e maggior desiderio sessuale, mentre per altre l'ovulazione decorre in maniera completamente asintomatica.

Poco prima dell'ovulazione, inoltre, è molto comune il riscontro di modificazioni del muco cervicale, che si rende più abbondante, chiaro e scivoloso, per certi versi simile al bianco d'uovo.

Sintomi e Segni più comuni*

    *I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Ovulazione

    Ulteriori indicazioni

    Un sintomo caratteristico dell’ovulazione è il leggero aumento della temperatura basale, che permane elevata di circa mezzo grado fino all'inizio del flusso mestruale. A tal proposito è possibile utilizzare un apposito termometro digitale e rilevare la temperatura basale, per via vaginale o rettale, ogni mattina prima di alzarsi dal letto.  I dati raccolti durante ogni singolo ciclo vanno inseriti in un semplice grafico: le chance di fecondazione sono massime nei due o tre giorni che precedono il picco di temperatura. Questo sintomo dell'ovulazione può rivelarsi particolarmente utile anche come metodo contraccettivo; in tal caso la coppia deve astenersi da ogni rapporto sessuale dall'inizio delle mestruazioni sino al terzo giorno di aumento della temperatura. Tutto ciò in virtù del fatto che: non esiste alcun modo per prevedere l'ovulazione con sufficiente anticipo, gli spermatozoi possono sopravvivere fino a 3-4 giorni nel collo dell’utero, l’ovulo ha una vita massima di 12-24 ore ed il giorno dell'ovulazione può variare anche sensibilmente da un ciclo all'altro (mentre i giorni che separano l’ovulazione dalla mestruazione successiva sono sempre e comunque 14).

    Oltre ad imparare a riconoscere i sintomi dell’ovulazione, ed in particolare i cambiamenti del muco cervicale, è possibile utilizzare appositi kit venduti in farmacia, capaci di rilevare le variazioni ormonali che l’accompagnano tramite un esame istantaneo delle urine.


    SELF-TEST DOMESTICO PER RILEVARE IL GIORNO DELL'OVULAZIONE

    Di facile utilizzo, certificato CE e con elevate percentuali di sensibilità e specificità: sono queste le caratteristiche di PRIMA Home Test Ovulazione, uno strumento pensato per conoscere con anticipo il giorno dell'ovulazione rilevando l'ormone luteinizzante nelle urine.

    Il tutto nella privacy e nel comfort di casa propria.

    Per maggiori informazioni sui test di autocontrollo domestico, accedi al sito PRIMA Home Test o leggi l'articolo informativo su my-personaltrainer.it