Otorrea - Cause e Sintomi

Sintomi simili e sinonimi: Secrezione dall’orecchio.

Definizione

L'otorrea consiste nella perdita di fluidi dall'orecchio. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un essudato infiammatorio, di tipo sieroso, sieroematico, mucoso o purulento, con origine dal condotto uditivo esterno o dall'orecchio medio.

Sintomi associati all'otorrea possono comprendere otalgia, febbre, prurito, vertigini, acufeni, perdita dell'udito e dolore alla masticazione.

Le cause più frequenti di otorrea sono l'otite media (con perforazione del timpano e/o colesteatoma) e l'otite esterna (infettiva o allergica). Tale manifestazione può comparire anche in seguito alla penetrazione di corpi estranei, a processi neoplastici o a un trauma locale.

In alcuni casi, il materiale che fuoriesce dall'orecchio è costituito da liquido cerebrospinale (otoliquorrea), il quale proviene da fistole createsi in seguito a gravi fratture della base cranica e della rocca petrosa.

Se cronica (cioè quando si manifesta per un tempo superiore a 6 settimane), l'otorrea può essere conseguenza di dermatite dell'orecchio eczematoide o da contatto, otite media purulenta cronica, colesteatoma, cancro del condotto uditivo, mastoidite, otite esterna necrotizzante e granulomatosi di Wegener.

Possibili Cause* di Otorrea

* Il sintomo - Otorrea - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Otorrea può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016