Sintomi Osteocondrite

Definizione

L'osteocondrite è una malattia infiammatoria che colpisce l'osso durante il periodo dell'accrescimento.

All'origine di tale condizione, vi è un difetto nella vascolarizzazione della cartilagine a livello dei nuclei di ossificazione, con relative carenze nutrizionali. Di conseguenza, la cartilagine mal nutrita si distacca dalla sede originaria e si incunea nell'articolazione, formando il cosiddetto “tofo articolare”. La presenza di questo elemento provoca dolore e difficoltà nel movimento.
Le cause che scatenano tale processo sono ancora poco note, ma è stata ipotizzata una predisposizione genetica a manifestare il disturbo.

L'osteocondrite è tipica dell'infanzia e dell'adolescenza.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Osteocondrite

Ulteriori indicazioni

L'osteocondrite è inizialmente asintomatica. Gradualmente, compaiono dolore all'articolazione colpita e limitazione dei movimenti. Il sovrappeso e la deambulazione accentuano i sintomi e l'andatura risulta alterata.


Osteocondrite

Di solito, il disturbo si attenua spontaneamente quando il tofo articolare viene riassorbito; per agevolare il recupero è possibile ricorrere al riposo e alla sospensione dell'attività fisica per 6-8 settimane. Quando il dolore è particolarmente intenso, tuttavia, potrebbe essere indicato un intervento chirurgico per ripristinare la circolazione sanguigna e contrastare la morte del tessuto cartilagineo alterato dal processo patologico.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016