Nausea - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Nausea

Definizione

La nausea è un disturbo caratterizzato da una spiacevole sensazione di malessere accompagnata dal desiderio di vomitare. Questo sintomo è spesso associato a disgusto per il cibo o per alcuni odori, fastidio a livello dello stomaco ed alterazioni autonomiche, come aumento della frequenza cardiaca ed abbondante produzione di saliva. Altre manifestazioni concomitanti comprendono pallore, vertigini e sudorazione. Nausea e vomito si verificano tipicamente in sequenza; tuttavia, questi sintomi possono manifestarsi anche separatamente (il vomito non sempre è preceduto dalla nausea).
Le cause che possono scatenare un attacco di nausea sono numerose e possono aver origine nel tratto gastro-intestinale o nel sistema nervoso centrale. In particolare, il centro emetico può essere attivato da vie neurali afferenti dagli organi digestivi (tra cui faringe, stomaco ed intestino tenue) e non (es. cuore e testicoli) ed in altri centri del SNC (es. tronco encefalico e sistema vestibolare).
Tra i disturbi gastro-intestinali che provocano tale sintomo rientrano gastroenteriti, malattia da reflusso gastroesofageo, epatiti, gastroparesi ed occlusione intestinale. Anche mangiare in fretta, deglutire aria e pasti eccessivamente abbondanti possono rappresentare cause di una nausea occasionale.
Per quanto riguarda il sistema nervoso centrale, invece, la nausea può risultare da trauma cranico chiuso, emorragie cerebrali, labirintite, emicrania e cinetosi.
Altre cause da prendere in considerazione comprendono lesioni a carico dell'orecchio interno, infezioni gravi (come meningite e pielonefrite), addome acuto (es. appendicite, colecistite, pancreatite e perforazione di un viscere) ed aumento della pressione endocranica secondaria ad una lesione occupante spazio (es. trauma o tumore cerebrale). La nausea può dipendere anche da fattori emotivi, disturbi psicologici, particolari stimoli (olfattori, visivi e gustativi e dolore molto intenso), stato di gravidanza ed assunzione di alcuni farmaci (chemioterapici, anestetici, contraccettivi orali ed antibiotici).

La nausea può derivare, inoltre, da varie patologie sistemiche, come neoplasie avanzate, chetoacidosi diabetica ed insufficienza epatica o renale. Cause meno frequenti comprendono sepsi, intolleranze alimentari, disturbi metabolici, esposizione a radiazioni ed ingestione di sostanze tossiche (es. ferro o etanolo).


nausea

La nausea è un sintomo che può innescare lo stimolo del vomito

Possibili Cause* di Nausea

* Il sintomo - Nausea - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Nausea può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016