Morte Cerebrale - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Morte Cerebrale

Definizione

La morte cerebrale è la cessazione irreversibile di tutte le funzioni dell'encefalo. Tale condizione è associata ad uno stato di coma, senza respirazione spontanea, e alla perdita di tutti i riflessi del tronco encefalico.

La morte cerebrale corrisponde a tutti gli effetti al decesso del malato. Il paziente necessita della respirazione meccanica allo scopo di mantenere la funzionalità cardiopolmonare che, al di fuori di una terapia intensiva, non potrebbe protrarsi per più di pochi minuti.

Il periodo di osservazione per l'accertamento della completa cessazione di tutte le attività cerebrali deve impiegare diverse ore, durante le quali una commissione di specialisti si avvale di supporti strumentali e dati clinici per vagliare qualsiasi minimo e teorico dubbio circa lo stato del paziente.

Il concetto per cui la morte cerebrale equivale al decesso di una persona è stato accettato a livello legale e culturale nella maggior parte del mondo.

Questa condizione sopraggiunge quando la lesione cerebrale è talmente grave e vasta da causare la morte del cervello. Possibili cause comprendono l'arresto cardiaco e l'ictus. Più raramente, la morte cerebrale può risultare da gravi traumi alla testa, infezioni dell'encefalo e tumori cerebrali.

Affinché il medico possa dichiarare la morte cerebrale, è necessario che la causa metabolica o strutturale del danno al cervello sia nota e sufficiente a spiegare la perdita irreversibile di tutte le funzioni. Inoltre, devono essere esclusi gli effetti di eventuali farmaci anestetici, paralizzanti con azione depressiva sul sistema nervoso centrale, l'ipotermia (< 32°C) e l'ipotensione (pressione arteriosa media < 55 mmHg).

Possibili Cause* di Morte Cerebrale

* Il sintomo - Morte Cerebrale - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Morte Cerebrale può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.