Menorragia - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Menorragia

Definizione

La menorragia indica un flusso mestruale che si presenta a intervalli regolari, ma con perdita di sangue eccessiva per quantità e durata. Tale sintomo può essere associato a dolore ed anemia.

La menorragia può dipendere da alterazioni disfunzionali ormonali, a carico dell'asse ipotalamo-ipofisi-ovarico o di altre ghiandole endocrine (es. tiroide e ghiandole surrenali). In altri casi, invece, è associata a processi patologici dell'apparato genitale di varia natura, tra cui infezioni pelviche, endometriosi, polipi uterini, retroflessione dell'utero, lesioni traumatiche e infiammazioni degli annessi.

La menorragia può derivare anche da fibromiomi uterini e tumori ginecologici maligni, inclusi il carcinoma della cervice uterina e dell'endometrio.  

Possono provocare tale sintomo anche l'uso della spirale endouterina, i disturbi della coagulazione, l'assunzione di farmaci (tra cui contraccettivi orali, aspirina e anticoagulanti) e gli stati di congestione degli organi pelvici (dovuti, per esempio, a stipsi).


menorragia

Eccesso di perdite mestruali anche detto menorragia -Tratto da: exuberantbodhisattva.blogspot.it/

Possibili Cause* di Menorragia

* Il sintomo - Menorragia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Menorragia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016