Mal di Stomaco - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Mal di Stomaco

Definizione

Il mal di stomaco è uno dei sintomi più comuni e frequenti. Si può presentare sottoforma di fitte, crampi, bruciori, sensazione di pesantezza o gonfiore, e associarsi, o meno, ad altri sintomi. Le cause possono essere molteplici e avere origine nello stomaco, nell'intestino o in un altro organo addominale.

Il più delle volte, un dolore diffuso al di sopra dell'ombelico, che compare solo occasionalmente, è la banale conseguenza di pasti troppo abbondanti o difficili da digerire. Il mal di stomaco, in tal caso, si accompagna spesso a gonfiore e non di rado a eruttazione, nausea e vomito. Fattori di rischio accertati sono lo stress e l'ansia, che possono scatenare dolore, acidità e bruciore di stomaco. Il fumo, il consumo di alcolici e l'assunzione di determinati farmaci (FANS, come l'aspirina o l'ibuprofene) peggiorano la situazione. I sintomi, in questi casi, sono transitori e normalmente scompaiono spontaneamente dopo poche ore.

Se il mal di stomaco si presenta con una certa frequenza, potrebbe essere il sintomo di una patologia dell'apparato digerente e non va sottovalutato. Fra le cause più diffuse del mal di stomaco "patologico" ci sono le gastriti e il reflusso gastroesofageo, disturbi caratterizzati da un dolore sordo, diffuso o di tipo urente. Tipica del reflusso è la risalita nell'esofago, a volte fino alla gola, di succhi acidi provenienti dallo stomaco, con sensazione di bruciore e bocca amara.

Il mal di stomaco può essere riferibile anche ad un'ulcera. In tal caso, viene descritto un dolore trafittivo, di intensità variabile e piuttosto localizzato, ad insorgenza stagionale (primavera o autunno). Se l'ulcera è gastrica, il mal di stomaco insorge tipicamente dopo i pasti, a prescindere da cosa si è mangiato. Se la fitta dolorosa insorge a digiuno o durante la notte e recede dopo l'assunzione di cibo, può invece suggerire la presenza di un'ulcera duodenale.

Altra condizione che provoca mal di stomaco è la gastroenterite. In questo caso, il mal di stomaco è tipicamente associato a dolore addominale diffuso, vomito, febbre, malessere generale e diarrea.

Nel caso di dolore crampiforme, che si irradia al bordo costale destro e come una cintura raggiunge la zona che sta sotto la scapola destra, l'ipotesi più attendibile è quella di una calcolosi alla cistifellea. Il dolore biliare è molto più intenso di quello provocato da un'ulcera o dalla cattiva digestione. Inoltre, è di maggiore durata e tende a ripetersi.

Il dolore con irradiazione alla zona sottocostale sinistra e alla schiena, peggiorato dall'assunzione di cibo e perdurante per ore o giorni anche a digiuno, fa ipotizzare una pancreatite, cioè un'infiammazione del pancreas.

Il mal di stomaco può essere associato anche a disturbi della motilità gastrica, ernia iatale, esofagite e tumore allo stomaco. In altri casi, può essere legato ad un disturbo cardiaco (angina pectoris o infarto del miocardio).

Possibili Cause* di Mal di Stomaco

* Il sintomo - Mal di Stomaco - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Mal di Stomaco può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016