Logorrea - Cause e Sintomi

Definizione

La logorrea è una loquacità eccessiva; il soggetto parla senza sosta, esprimendo molte parole rapidamente, con una verbosità irrefrenabile.

Questa manifestazione è tipica degli stati di eccitamento, passeggeri o duraturi, caratterizzati da umore esuberante e iperattività.

Dal punto di vista patologico, la logorrea può associarsi a vari disturbi psichiatrici e neurologici.

Questo rapido ed abnorme fluire di parole si può accompagnare ad un'accelerazione del pensiero: il soggetto pronuncia frasi organizzate in lunghi periodi, talvolta incoerenti e sconnessi, in quanto continuamente distratto dalle sollecitazioni esterne. In qualche caso, possono essere presenti idee e motivi deliranti.

La logorrea è un segno caratteristico della mania (o crisi maniacale) tipica del disturbo bipolare (o psicosi maniaco-depressiva) e si può riscontrare nella ciclotimia e in alcune forme di schizofrenia.

La logorrea può associarsi anche all'afasia di Wernicke, patologia neurologica che si traduce in una perdita della comprensione del linguaggio e del senso delle parole. In tal caso, il paziente storpia le frasi e ne confonde l'uso. L'afasia di Wernicke può risultare da lesioni cerebrali localizzate, come nel caso di ischemie o emorragie cerebrali, tumori, processi infettivi o degenerativi.

La logorrea si può osservare anche negli stati di ebbrezza o come effetto di sostanze psicostimolanti.


Logorrea

Possibili Cause* di Logorrea

* Il sintomo - Logorrea - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Logorrea può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016