Ipomimia - Cause e Sintomi

Definizione

L'ipomimia è la riduzione dell'espressività facciale. Questo sintomo è principalmente causato da un danno del sistema nervoso piramidale (morbo di Parkinson), dalla sclerodermia o da problemi di depressione.
Nel morbo di Parkinson, la mimica facciale risulta ridotta o assente (in tal caso, si parla di amimia) e l'ammiccamento è raro. L'ipomimia nei pazienti affetti da questa malattia appare evidente, in quanto associata all'ipertonia del muscoli del volto (tipica del morbo di Parkinson) e alla diminuita capacità di modificare l'espressione del viso sia volontariamente, che spontaneamente, in base alle variazioni dell'umore. Altri segni parkinsoniani caratteristici comprendono i tremori (soprattutto a riposo), il rallentamento del movimento e la rigidità di tronco e arti.  
Nella sclerodermia, la perdita dell'espressività del volto è conseguenza dell'ispessimento della cute, che diventa progressivamente adesa ai tessuti sottostanti e anelastica.
La depressione, invece, può manifestarsi con la perdita della capacità di esprimere le emozioni attraverso il viso, che appare così fisso, triste e spento.

Altre cause di ipomimia comprendono l'ipotiroidismo e la paralisi facciale.

Possibili Cause* di Ipomimia

* Il sintomo - Ipomimia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Ipomimia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.



Ultima modifica dell'articolo: 06/11/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ