Ipertensione endocranica - Cause e Sintomi

Sintomi simili e sinonimi: Aumento della pressione intracranica .

Definizione

L'ipertensione endocranica è un aumento della pressione all'interno del cranio. Le cause più frequenti sono quelle che comportano un ostacolo al deflusso o al riassorbimento del liquido cerebrospinale e che, pertanto, inducono uno scompenso dell'emodinamica cerebrale.
L'ipertensione endocranica acuta può essere causata da lesioni post-traumatiche, emorragie cerebrali e idrocefalo. L'aumento cronico della pressione endocranica (ossia progressivo e persistente nel tempo), invece, può essere determinato da tumori cerebrali e da altre lesioni occupanti spazio, come nel caso di ascessi cerebrali e di ematomi subdurali o epidurali.
L'ipertensione endocranica può insorgere in presenza di ostruzioni al drenaggio venoso del sangue cerebrale (es. ipossia-ischemia e trombosi dei seni venosi), aumento del volume cerebrale (edema), infezioni e processi infiammatori (es. meningite ed encefalite), encefalopatia epatica o ipertensiva.

Talvolta, l'ipertensione endocranica può essere idiopatica.

Sintomi associati all'aumento della pressione intracranica comprendono cefalea generalizzata, acufeni (ronzii nelle orecchie), nausea e vomito, bradicardia, vertigini, crisi convulsive e alterazioni dello stato di coscienza. Inoltre, possono verificarsi papilledema, oscuramento transitorio della vista, diplopia e altri sintomi visivi.

Possibili Cause* di Ipertensione endocranica

* Il sintomo - Ipertensione endocranica - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Ipertensione endocranica può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016