Iperprolattinemia - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Iperprolattinemia

Definizione

L'iperprolattinemia consiste nell'aumento persistente dei livelli ematici di prolattina.

La prolattina è un ormone prodotto dall'ipofisi, che, in condizioni di normalità, ha la funzione di stimolare la produzione di latte da parte della mammella, nel periodo che segue il parto (puerperio).

La prolattina ha, inoltre, un ruolo nei meccanismi adattativi dell'organismo allo stress.

Valori ematici di questo ormone superiori alla norma producono vari effetti, tra cui alterazioni del ciclo mestruale e anovulazione (nella donna); perdita della libido, impotenza e riduzione del volume dell'eiaculato (nell'uomo) e possibile secrezione lattescente dal capezzolo (galattorrea).

Con il tempo, l'iperprolattinemia può portare a una demineralizzazione ossea (osteopenia ed osteoporosi) e ad una sintomatologia dolorosa durante i rapporti sessuali (dispareunia).

L'iperprolattinemia può avere cause fisiologiche, farmacologiche e patologiche.

Tra le condizioni fisiologiche che possono determinare un aumento di produzione di prolattina da parte dell'ipofisi rientrano il sonno, la gravidanza, la suzione del capezzolo, l'orgasmo, l'esercizio fisico e gli stress.

Per quanto riguarda le cause patologiche che più frequentemente determinano un'eccessiva e persistente secrezione di prolattina, vanno menzionati gli adenomi ipofisari prolattino-secernenti (piccoli tumori benigni dell'ipofisi).

Anche i tumori ipotalamici e le patologie infiltrative della regione ipotalamo-ipofisaria possono essere causa di iperprolattinemia. Altre cause comprendono l'ipotiroidismo (ridotta funzione della tiroide), l'insufficienza renale cronica, la cirrosi epatica e le lesioni della regione toraco-mammaria.

L'iperprolattinemia si riscontra, inoltre, in altre patologie di ambito endocrinologico (come l'acromegalia) o ginecologico (sindrome dell'ovaio policistico).

Valori elevati di prolattina possono essere indotti, infine, dall'assunzione di determinati farmaci (iperprolattinemia iatrogena), soprattutto antidepressivi e tranquillanti.

Possibili Cause* di Iperprolattinemia

* Il sintomo - Iperprolattinemia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Iperprolattinemia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016