Ipercolesterolemia - Cause e Sintomi

Sintomi simili e sinonimi: Alto livello di colesterolo nel sangue.

Articoli correlati: Ipercolesterolemia

Definizione

Si parla di ipercolesterolemia quando c'è un eccesso di colesterolo nel sangue.
Il colesterolo è una sostanza presente in tutto l'organismo e necessaria per la vita; è infatti un componente importantissimo della membrana plasmatica, che delimita le cellule, e partecipa alla sintesi di ormoni steroidei, bile e vitamina D. Tuttavia, quando è presente in eccesso, il colesterolo può causare gravi problemi alla salute. L'ipercolesterolemia, infatti, è uno dei principali fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

In particolare, la situazione più pericolosa si ha quando aumenta soprattutto il colesterolo trasportato dalle lipoproteine a bassa densità o LDL, comunemente chiamato "colesterolo cattivo". Se in eccesso, infatti, il colesterolo LDL tende ad accumularsi sulle pareti dei vasi sanguinei, formando ispessimenti e placche; questi depositi ostacolano il corretto flusso del sangue e irrigidiscono le arterie, favorendo ischemie vascolari, rotture dei vasi e ipertensione.

Al contrario del colesterolo cattivo, il colesterolo HDL ("colesterolo buono" veicolato da lipoproteine ad alta densità) abbassa il rischio cardiovascolare; questo perché le particelle HDL aiutano a ripulire l'organismo dal colesterolo, che catturano in periferia trasportandolo al fegato per la sua eliminazione con la bile.

Il colesterolo totale nel sangue dovrebbe essere inferiore a 200 mg/dl; valori compresi tra 200 e 250 mg/dl vengono considerati al limite, mentre livelli superiori a 250 mg/dl sono ritenuti elevati. Il livello ideale di LDL nel sangue dovrebbe essere inferiore a 130 mg/dl. Per coloro che presentano più di un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, però, questo limite scende.

Alti livelli di colesterolo nel sangue devono essere trattati con la dieta (evitando, in particolare, carni grasse, frattaglie e uova), l'abbandono del fumo, l'esercizio fisico regolare e con farmaci che sopprimono la sintesi del colesterolo o interferiscono con l'assorbimento del colesterolo da parte del tratto gastrointestinale.

Un aumento del colesterolo totale nel sangue può essere dovuto a motivi genetici (es. ipercolesterolemia familiare), ipotiroidismo, epatopatie, disturbi che determinano stasi biliare, sindrome nefrosica, insufficienza renale cronica, alcolismo, diabete mellito e assunzione di farmaci, come corticosteroidi, contraccettivi e certi antibiotici.

Possibili Cause* di Ipercolesterolemia

* Il sintomo - Ipercolesterolemia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Ipercolesterolemia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.