Ipercalcemia - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Ipercalcemia

Definizione

L'ipercalcemia è definita come un aumento dei livelli di calcio nel sangue rispetto alla norma; nello specifico, la concentrazione sierica di calcio (Ca) totale risulta superiore a 10,5 mg/dL (quando dovrebbe essere compresa tra 8,8 e 10,5 mg/dL).

Le caratteristiche cliniche dell'ipercalcemia comprendono stipsi, anoressia, nausea, vomito, debolezza muscolo-scheletrica e dolore addominale. La compromissione del meccanismo di concentrazione renale, porta a poliuria, nicturia e polidipsia.

Un'ipercalcemia prolungata o grave può determinare nefrocalcinosi (precipitazione di sali di calcio all'interno del parenchima renale) e insufficienza renale.

Solitamente, l'ipercalcemia è conseguente a un eccessivo riassorbimento osseo; le cause più comuni comprendono iperparatiroidismo, intossicazione da vitamina D (soprattutto per un'assunzione inadeguata) e tumori maligni con metastasi ossee (in particolare, quelli al polmone, alla mammella, al rene e le neoplasie ematologiche come mieloma multiplo, leucemia e linfoma). Altri disturbi associati sono l'ipertiroidismo e l'ipercalcemia neoplastica umorale (ossia in presenza di tumori non metastatici).

I pazienti costretti ad una prolungata immobilizzazione, ad esempio con osteoporosi, fratture ossee multiple e malattia di Paget delle ossa) sono predisposti all'ipercalcemia, così come i soggetti sottoposti ad alcune terapie (es. trattamento con diuretici tiazidici, eccesso di litio o intossicazione da teofillina).

Talvolta, l'aumento della concentrazione di calcio nel sangue è conseguenza di intossicazione da vitamina A, malattie renali (es. sindrome latte-alcali e iperparatiroidismo terziario) o disfunzioni endocrine, quali morbo di Addison e mixedema.

L'ipercalcemia può essere anche il risultato di un eccessivo assorbimento e/o apporto gastro-intestinale di calcio; è questo il caso di sarcoidosi e altre malattie granulomatose (tra cui berilliosi, coccidioidomicosi, istoplasmosi, lebbra, silicosi e tubercolosi).

Possibili Cause* di Ipercalcemia

* Il sintomo - Ipercalcemia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Ipercalcemia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016