Iperazotemia - Cause e Sintomi

Sintomi simili e sinonimi: Aumento dell’azotemia.

Articoli correlati: Iperazotemia

Definizione

Il termine iperazotemia indica un aumento della concentrazione di azoto non proteico nel sangue; tale sostanza rappresenta un prodotto di scarto del metabolismo delle proteine, con valori normali nel sangue compresi tra 10 e 50 mg/dl

Di solito, l'iperazotemia si riscontra:

L'iperazotemia riconosce anche cause extrarenali. In particolare, può essere indice di grave disidratazione, shock, infezioni delle vie biliari e insufficienza cardiaca.

Altre condizioni che possono far aumentare l'azotemia sono la cirrosi epatica, la gotta, le emorragie gastrointestinali e alcune malattie infettive (es. leptospirosi e tubercolosi renale).

Un elevato tasso ematico di azoto ureico si evidenzia, inoltre, in coloro che adottano una dieta iperproteica, soprattutto se l'apporto di acqua è ridotto. L'iperazotemia può essere legata anche alla gravidanza, al digiuno, all'eccesso di attività fisica o all'assunzione di farmaci con azione tossica sul fegato.

Possibili Cause* di Iperazotemia

* Il sintomo - Iperazotemia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Iperazotemia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016