Intolleranza al caldo - Cause e Sintomi

Definizione

L'intolleranza al caldo è l'incapacità di sopportare temperature elevate o di mantenere una temperatura corporea soddisfacente; si associa alla sensazione di essere surriscaldati, spesso con sudorazione profusa.

L'intolleranza al caldo si rileva nell'ipertiroidismo a causa dell'aumento del metabolismo basale provocato dagli ormoni tiroidei in eccesso. Tale sintomo si riscontra anche nella menopausa (è conseguenza dell'instabilità vasomotoria dovuta al calo degli estrogeni), nella sclerosi multipla e nelle malattie dell'ipotalamo che provocano l'alterazione dei centri della termoregolazione.

L'intolleranza al caldo, inoltre, può essere indotta da alcuni farmaci, quali anfetamineanticolinergici e ormone tiroideo in corso di terapia sostitutiva. Ad una continua sensazione di caldo possono contribuire anche l'eccessivo consumo di caffeina e l'anidrosi, ossia l'incapacità del corpo di produrre sudore.

Possibili Cause* di Intolleranza al caldo

* Il sintomo - Intolleranza al caldo - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Intolleranza al caldo può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.