Sintomi Gangli (o cisti sinoviali)

Definizione

I gangli sono tumefazioni cistiche che compaiono soprattutto a livello del polso, del ginocchio (cavo popliteo) e del dorso del piede. All'interno di queste protuberanze è contenuto un liquido chiaro, muco-gelatinoso ad alta viscosità. I gangli si localizzano vicino alle capsule articolari e alle guaine tendinee, o sono attaccati ad esse mediante un peduncolo di comunicazione.

Spesso, i gangli rappresentano il risultato di processi infiammatori nell'articolazione, artrosi o precedenti traumi; in questi casi, il liquido sinoviale viene sospinto per effetto meccanico verso una zona di degenerazione più debole della cavità articolare, quindi forma il rigonfiamento. Talvolta, non si identifica alcuna causa apparente.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Gangli (o cisti sinoviali)

Ulteriori indicazioni

I gangli si presentano come protuberanze di forma sferica od ovale, di consistenza dura-elastica. Le loro dimensioni possono variare da pochi millimetri a 3-4 centimetri di diametro. I gangli sono generalmente asintomatici. In alcuni casi, però, possono provocare disagio estetico, dolore o difficoltà funzionali. La parete della cisti è liscia e fibrosa, simile al tessuto sinoviale che riveste le articolazioni e le guaine tendinee.

La maggior parte delle cisti non richiede trattamento, in quanto tendono a regredire spontaneamente. Tuttavia, se il ganglio è sintomatico può essere indicata l'aspirazione o l'escissione chirurgica.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016