Feci chiare

Sintomi simili e sinonimi: Ipocolia fecale, Feci ipocromiche.

Articoli correlati: Feci chiare

Definizione

Sintomi   SINTOMI E MALATTIE

RICERCA SINTOMO

SINTOMI RANDOM

MALATTIE RANDOM

MEDICI E SINTOMI

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.

Le feci di colorito molto chiaro sono spesso dovute ad una riduzione del loro contenuto di pigmenti biliari, che normalmente conferiscono alle feci un colorito più o meno bruno.

La produzione occasionale di feci chiare, giallastre o grigiastre può anche essere correlata all'abbondante consumo di alimenti di colore bianco o beige, come riso o patate. Tale segno si osserva frequentemente anche quando il transito intestinale è accelerato, come nel caso di diarrea e sindromi da malassorbimento. Anche chi è stato sottoposto a indagini diagnostiche che prevedono l'impiego del bario può eliminare per alcuni giorni feci ipocromiche.

Il persistere dell'ipocolia fecale, invece, può essere spia di problemi di natura ostruttiva, che impediscono alla bile di raggiungere l'intestino. Pertanto, questo sintomo può essere riconducibile a calcoli alla cistifellea, infiammazione della colecisti (colecistite), colangite sclerosante, cirrosi biliare e processi neoplastici a carico del sistema biliare.

In altri casi, le feci ipocromiche dipendono da epatiti, cirrosi epatica o cancro del fegato. Altre patologie che possono associarsi all'eliminazione di feci chiare comprendono la pancreatite, il tumore del pancreas, l'anemia falciforme, la mononucleosi infettiva e la fibrosi cistica.

Malattie, condizioni e disturbi associati*

* Il sintomo - Feci chiare - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Feci chiare può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 17/04/2015