Euforia - Cause e Sintomi

Definizione

L'euforia è un'esaltazione psichica che si verifica quando un soggetto sperimenta uno stato di benessere fisico, eccitazione ed intensa felicità.

Uno stato euforico può essere presente in persone sane che tendono ad avere un carattere positivo ed ottimista. Inoltre, la gioia rappresenta una risposta universale al successo e ad altri eventi gratificanti, coinvolgenti ed appaganti.

Anche l'esercizio fisico può indurre brevi stati di euforia.

Tuttavia, quando l'euforia è troppo intensa e persistente può essere sintomo di un disturbo dell'umore. Questa condizione mentale ed emozionale si può riscontrare, infatti, in situazioni patologiche, quali schizofrenia, psicosi ed altre malattie psichiatriche caratterizzate da una dissonanza emotiva, nella quale compaiono alternanze di euforia estrema (o mania) e tristezza profonda (o depressione).

In particolare, i disturbi bipolari sono caratterizzati da varie combinazioni di depressione e mania; il disturbo ciclotimico, ad esempio, è caratterizzato da periodi ipomaniacali (forma meno intensa di mania) e mini-depressivi che durano solo pochi giorni.

L'euforia può essere anche un sintomo associato a sclerosi multipla, neoplasia cerebrale ed epilessia del lobo temporale.

Lo stato euforico può essere indotto anche dall'assunzione di alcuni farmaci (tra cui dopaminergici stimolanti), dall'inalazioni idrocarburi e dall'abuso di alcol o varie sostanze stupefacenti (come anfetamine, cocaina, oppiacei e cannabinoidi).

La nicotina può agire come un mite euforizzante in alcune persone, ma in altre non sortisce alcun effetto.

Possibili Cause* di Euforia

* Il sintomo - Euforia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Euforia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoia