Esantema - Cause e Sintomi

Definizione

Un esantema è un'eruzione cutanea caratterizzata dalla comparsa, su aree estese, di macchie rosse irregolari e di una combinazione di pustole, vescicole e bolle. Talvolta, si possono trovare anche macule, papule, croste e desquamazioni.

L'esantema è una manifestazione tipica di diverse malattie infettive dell'infanzia, come la scarlattina, il morbillo, la rosolia, la varicella e le cosiddette quarta, quinta e sesta malattia (dette malattie esantematiche). Eruzioni cutanee esantematiche possono esordire anche nel corso di malattie quali il tifo e la sifilide.

Gli esantemi possono derivare anche da situazioni tossiche e reazioni allergiche a farmaci o ad altre sostanze.

In base al tipo di lesioni cutanee che compaiono, è possibile distinguere esantemi maculo-papulosi (es. morbillo), vescicolosi (es. varicella) ed emorragici (es. tifo). I caratteri dell'esantema (numero, dimensioni e distribuzione delle lesioni cutanee), le sedi interessate, l'evoluzione nel tempo e la comparsa in rapporto ad altri sintomi sono aspetti importanti per la diagnosi differenziale.

Possibili Cause* di Esantema

* Il sintomo - Esantema - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Esantema può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016