Sintomi Eritema multiforme

Malattie simili e sinonimi: Eritema polimorfo.

Definizione

L'eritema multiforme è una patologia acuta di tipo infiammatorio che interessa la cute o le mucose.

Il disturbo dipende da una reazione di ipersensibilità associata ad alcune infezioni o all'uso di farmaci (specialmente penicillina, sulfamidici e barbiturici).

La causa più frequentemente identificata è costituita da un'infezione da virus herpes simplex. Meno spesso, questa reazione cutanea può essere indotta da vaccini contro difterite-tetano, antipolio e antitubercolari. L'eritema multiforme può verificarsi anche in pazienti con lupus eritematoso sistemico o infezione da Mycoplasma pneumoniae.


Eritema Multiforme

Eritema multiforme minore delle mani (si noti il centro pallido delle lesioni). Da wikipedia.org
Vedi Altre Foto di Eritema Multiforme

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Eritema multiforme

Ulteriori indicazioni

L'eritema multiforme si manifesta come un'eruzione polimorfa ad esordio acuto, composta da macule, papule, vescicole e lesioni “a bersaglio”, con distribuzione simmetrica e centripeta (interessa entrambi i lati del corpo e si estende dalle estremità verso il centro).
Le lesioni cutanee sono dette “a bersaglio”, “a iride” o “a coccarda”, poiché presentano un tipico aspetto policiclico o anulare in cui si riconosce un disco centrale eritematoso-violaceo ed un alone rosa separato da un anello intermedio pallido.

L'eritema multiforme compare prevalentemente sul volto e a livello delle estremità distali degli arti (palmo delle mani e piante dei piedi). A livello del sito di eruzione, i pazienti possono presentare prurito o sensazione di bruciore.

In qualche occasione, l'eritema multiforme coinvolge anche le mucose del cavo orale, comportando lesioni erosive e vescicole sul palato e sulle gengive.

La diagnosi si basa sull'esame obiettivo; raramente, è necessaria la biopsia. L'eritema multiforme dev'essere distinto da orticaria, vasculiti, pemfigoide bolloso, pemfigo e dermatite erpetiforme.

L'eritema multiforme è autolimitante, quindi si risolve in modo spontaneo e non è generalmente necessario alcun trattamento specifico. I corticosteroidi topici e gli analgesici possono contribuire ad alleviare i sintomi.

Nei casi attribuibili a reazioni avverse a farmaci è necessaria l'immediata sospensione della sostanza ritenuta responsabile. Nei pazienti che presentano recidive frequenti o sintomatiche di herpes simplex, invece, può essere indicata una terapia antivirale.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016