Eosinofilia - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Eosinofilia

Definizione

L'eosinofilia è una condizione caratterizzata da un aumento del numero di eosinofili nel sangue periferico, con valori superiori a 0,6x109/l.
In particolare, si parla in genere di:

  • Eosinofilia Lieve: quando il numero di eosinofili è compreso tra 0,5 e 1,5x109/l.
  • Eosinofilia Moderata: se oscilla tra 1,5 e 5,0x109/l.
  • Eosinofilia Grave: quando supera i 5,0x109/l.

L'eosinofilia può essere:

  • primaria: la proliferazione clonale degli eosinofili è associata a disturbi ematologici, quali leucemie e malattie mieloproliferative;
  • secondaria a numerose altre malattie non ematologiche;
  • o idiopatica: se non possono essere identificate le cause scatenati.

L'eosinofilia si riscontra più frequentemente nel contesto di malattie allergiche - soprattutto respiratorie o dermatologiche, come asma, rinite allergica, orticaria, dermatite atopica - edema angioneurotico e reazione a farmaci associate all'incremento delle IgE.

Altre comuni cause di eosinofilia comprendono le infezioni batteriche (es. tubercolosi), le micosi (es. aspergillosi) e le parassitosi coinvolgenti organi (es. teniasi) o tessuti (es. trichinosi e filariosi).

Tra le malattie infettive associate all'incremento degli eosinofili rientrano anche brucellosi, malattia da graffio di gatto, mononucleosi infettiva, scarlattina, cisticercosi, echinococcosi e schistosomiasi.

Una reazione eosinofila è frequente anche in presenza di tumori ematologici o solidi, benigni o maligni. Tra le patologie neoplastiche, il linfoma di Hodgkin può provocare un'eosinofilia marcata. Altri tumori in cui si evidenzia tale alterazione sono le leucemie acute, sindromi mieloproliferative croniche e sindromi mielodisplastiche con differenziazione eosinofila. Il cancro ovarico è il tumore solido più comunemente associato a eosinofilia, ma quest'alterazione può riscontrarsi anche in presenza di neoplasie gastriche e polmonari.

L'incremento nel sangue del numero di eosinofili circolanti può presentarsi anche nel contesto di affezioni cutanee, quali eczema, psoriasi, dermatite erpetiforme, pemfigo volgare e pitiriasi rubra. L'eosinofilia può risultare da malattie del connettivo e da disordini autoimmuni: artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico , sclerodermia, dermatomiosite, sindrome di Sjögren, granulomatosi di Wegener, sindrome di Churg-Strauss (vasculite eosinofila, neuropatia ed asma), polmonite eosinofila (sindrome di Löffler) e fascite eosinofila (sindrome di Schulman).

Questa manifestazione si riscontra anche in stati di immunodeficienza congenita (sindrome di Wiskott-Aldrich, deficit di IgA e sindrome da iper-IgE).

L'eosinofilia si associa anche a malattie renali (pielonefriti), sarcoidosi, epatopatie colestatiche, morbo di Addison e insufficenza surrenalica.

Una reazione eosinofila può riscontrarsi a causa di certi farmaci (nitrofurantoina, fenilidantoina, sulfamidici, aspirina e IL-2), uso di l-triptofano, radioterapia, fasi successive al trapianto di midollo, post-splenectomia e dialisi peritoneale.

Possibili Cause* di Eosinofilia

* Il sintomo - Eosinofilia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Eosinofilia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 18/01/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo