Sintomi Enterite

Articoli correlati: Enterite

Definizione

L'enterite è un'infiammazione che colpisce l'intestino tenue.

Le cause del disturbo possono essere di vario tipo.

Il più delle volte, l'enterite in forma acuta è di natura infettiva, sebbene possa verificarsi anche in seguito all'ingestione di farmaci e sostanze tossiche. Tra gli agenti patogeni maggiormente coinvolti rientrano virus (come rotavirus, adenovirus, enterovirus e norovirus) e batteri (tra cui salmonelle, stafilococchi, streptococchi, Escherichia coli e tossine ingerite con alimenti contaminati); meno spesso, l'enterite è provocata da funghi patogeni o da altri parassiti intestinali.

L'enterite cronica può essere associata, invece, ad altre condizioni, quali allergie alimentari, celiachia e giardiasi. L'infiammazione del tenue può essere causata anche dall'assunzione di droghe, dalla radioterapia o da alcune malattie infiammatorie dell'intestino, come il morbo di Crohn.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Enterite

Ulteriori indicazioni

Il carattere e la gravità dei sintomi dell'enterite possono variare.

Le manifestazioni comprendono dolori addominali, diarrea (con o senza sangue e muco), mancanza d'appetito, nausea, vomito e borborigmi, e crampi dopo i pasti.

Le scariche diarroiche sono variabili per numero (da 4-5 fino a 40-50 al giorno) e caratteristiche (emissioni di feci molli o acquose, talvolta con muco, pus o striature di sangue). La diarrea associata al vomito persistente determina rapidamente uno stato di disidratazione con alterazioni dell'equilibrio elettrolitico; in tal caso, possono comparire malessere, mialgie e prostrazione.

Con minore frequenza, si manifestano emorragie digestive, spesso accompagnate da febbre e malassorbimento alimentare.

La diagnosi si basa sui reperti clinici o sull'esame colturale delle feci.

Il trattamento dipende dalla causa che provoca l'infiammazione e può essere di tipo medico (somministrazione di antibiotici ed antinfiammatori) o chirurgico.

Enterite


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016